cataloghi e inventari/stampe e disegni/raccolta di disegni/catalogo/



CATALOGO


Formato A A 1
Martirio di S. Bartolomeo.
Penna, sottotratto a matita, carta avorio, mm 370x208 il foglio, 300x177 la figurazione.
Prima metà sec. XIX.
Quadrettato per l'ingrandimento.
Al verso: ripasso a matita del Martirio piccolo schizzo di Testa, a matita.
- Bartolomeo, santo

A 2
Dante Alighieri.
Carli Rubbi Cecilia, Acquerello grigio, carta avorio, mm 352x290 il foglio, 307x213 figurazione e scritte.
1815
Preparatorio di un'incisione del Morghen, come dichiarano le iscrizioni.
Al piede: "DANTE ALIGHIERI", "Raffael Morghen incise", "Cecilia Carli Rubbi dis:".
Al verso: "Fait par Cécile, Janvier 1815".
- Carli Rubbi, Cecilia; Morghen, Raffaello; Alighieri, Dante

A 3
Santa Maria Maggiore in Bergamo.
Matita e penna, carta bianca, mm 146x209.
Metà sec. XIX.
La veduta presenta la facciata della basilica su piazza Rosate.
Al verso, Particolare architettonico a matita.
- Bergamo, chiesa di Santa Maria Maggiore

A 4
Progetto di mostra d'organo.
Penna bruna, matita, acquerello rosa, carta avorio, mm 235x245.
Prima metà sec. XIX.
In calce, scala metrica ("Braccia di Milano N. 4.").
- Organo (strumento musicale)

A 5
Composizione araldica
Penna Bruna, acquerello rosso e blu, carta avorio, mm 238x189.
Inizio sec. XV.
Il sole rosso, associato ai campi blu e rosso, fa ritenere che lo stemma sia con qualche probabilità relativo alla famiglia bergamasca Soli.
Al verso, scritta a penna bruna, coeva.
- Stemmi araldici; Soli (famiglia)

A 6
Profilo di uomo in caricatura
Imitatore di Leonardo. Sanguigna sopra punta grigia, acquerello marroncino, carta avorio, mm 104x74 il disegno effettivo.
Sec. XVI.
Incollato su foglio ottocentesco (mm 236x184), nonchè incorniciato da filetti a penna e fascetta di carta policroma a decoro floreale. Scritta a penna su carta pure riportata (stesso tipo del disegno): "Caricatura di Leonardo da Vinci. Eccel. Pitt.".
- Leonardo da Vinci (imitatore di); Caricature (sec.XVI)

A 7
Ritratto di donna.
Matita, carta bianca, mm 136x101 (il disegno effettivo, sagomato a ottagono verticale).
Prima metà sec.
XIX. Applicato a cartoncino coevo verde-cenere, mm 208x155), nonché incorniciato da filetti.
Al verso, figure a matita

A 8
Ester e Assuero
Poli Giuseppe, Penna, sottotratto a matita, acquerello grigio, carta bianca, mm 235x181 l'ovale di segnato, 276x230 il foglio.
1822 ca.
Preparatorio della tela nella Cappella Colleoni in Bergamo.
In calce, citazione biblica, a matita.
Al verso, altri studi del medesimo soggetto, a penna e matita.
- Poli, Giuseppe; Ester (Ester e Assuero); Assuero (Ester e Assuero)

A 9
Progetto per l'illuminazione della Punta della Dogana a Venezia.
Penna bruna e rossa, sottotratto a matita, carta bianca, mm 302x229.
Sec. XVIII.
In alto a destra: "Per la illuminazione con lumini ad olio N. 3400-/ Similmente con Balloni di Carta nella distanza di un piedi l'uno dall'altro N:o 1200".
In basso, scala metrica.
Proveniente dall'Archivio Giovanelli
- Venezia, Punta della Dogana

A 10
Due studi di testa virile.
Matita, carta bianca, mm 105x88.
Sec. XIX.

A 11
Testa virile di tre quarti verso destra.
Carboncino e sfumino, carta avorio. Disegno ritagliato (mm 109x97) e riportato su cartoncino marrone (mm 136x114).
Sec. XIX.

A 12
Scena umoristica di scuola in una stalla.
Macinata Giuseppe, Penna bruna, sottotratto a matita, carta avorio, mm 159x229 (riportato su foglio supplementare di mm 174x247). Firmato in basso a destra: "G. Macinata".
In calce: "Sala della scuola comunale della Frazione del Comune di... nella stagione d(...)".
- Macinata, Giuseppe; Scuola elementare (sec. XIX)

A 13
Studi per caricatura di Giacomo Quarenghi; Schizzo di putto.
Matita e penna bruna, carta bianca, mm 289x193.
Inizio sec. XIX.
Al verso, scritte a penna poste sotto l'intestazione "Caserma S. Raffaele".
- Quarenghi, Giacomo

A 14
Profilo di giovane donna.
L. A., Penna e acquerello bruni, carta bianca; mm 243x174.
1801.
Filetti di riquadro. Siglato e datato in basso a sinistra: "L. A: Fecit 1801 Bergamo".
In serie con A 15-16

A 15
Profilo di giovane uomo.
L. A., Penna e acquerello bruni, carta bianca, mm 244x175.
1801. Filetti di riquadro. Siglato e datato in basso a sinistra: "L. A: Fecit 1801 Bergamo".
In serie con A 14,16

A 16
Profilo di giovane donna.
L. A., Penna bruna, acquerello grigio, carta bianca; mm 246x174.
1601.
Filetti di riquadro. In serie con A 14-15 (siglati e datati).

A 17
Il beato Giovanni Marinoni.
Sibella Antonio. Matita, carta avorio, mm 260x193. Riquadrato, firmato e titolato a penna bruna. In basso a sinistra, entro il riquadro: "Sibella dis.". Nel margine inferiore: "Beato Giovanni Marinonio Confessore".
In serie con A 18.
- Sibella, Antonio; Giovanni Mlarinoni, beato

A 18
S. Alessandro.
Sibella Antonio, Miatita, carta avorio, mm 260x193. Riquadrato, firmato e titolato a penna bruna. In basso a sinistra, entro il riquadro: "Sibella dis.". Nel margine inferiore: "S. Alessandro Martire".
In serie con A 17.
- Sibella, Antonio; Alessandro, santo

A 19
Carovana nel deserto
Acquerello, carta bianca, mm 104x155.
Primo Novecento.
- Deserto

A 20
Ritratto di giovane uomo.
Carboncino, sfumino, biacca, carta avorio, mm 306x240.
1813.
Studio per dipinto. In basso a destra: "Per La terza febraro 1813/ Capelli Neri/ Ochij Cer.li Oscuri/ Colorito forte B.o/ Abito Verde/ Fin. Bianco".

A 21
Ritratto di giovane donna.
Bettinelli Luigi. Matita, carta avorio, mm 236x165.
1860 circa.
Firma e dedica in basso a sinistra: "Bettinelli all'/amico e collega Sig. Mantovani/ in segno di profonda stima".
Al verso, ornato geometrico, frammentario, a penna sopra matita.
- Bettinelli, Luigi

A 22
Interno di San Pietro in Roma.
Penna sopra matita, carta avorio, mm 173x222.
Inizio sec. XIX.
Supporto ampiamente risarcito all'angolo superiore destro.
- Roma, Basilica di San Pietro

A 23
Planisfero terrestre.
Penna e acquerello bruni, minio e indaco su pergamena, mm 205x158.
Fine sec. XV.
Al verso, tavola cosmografica celeste.
- Planisfero terrestre; Cosmografia

A 24
Figurino teatrale.
Matita, acquerello policromo e argento in polvere, carta avorio, mm 204x146.
Ultimo quarto sec. XIX.
Foglio da codice.
Al verso, abbozzo di ornato, frammentario, a matita; firma (?) illeggibile.
In serie con A 25-28.
- Costumi teatrali (sec.XIX)

A 25
Figurino teatrale.
Matita, acquerello policrome, argento e oro in polvere, carta avorio, mm 232x155.
Ultimo quarto sec. XIX.
In serie con A 24,26-28.
- Costumi teatrali (sec. XIX)

A 26
Figurino teatrale.
Matita, acquerello policromo, carta avorio, mm 262x163.
Ultimo quarto sec. XIX.
In serie con A 24-25, 27-28.
- Costumi teatrali (sec. XIX)

A 27
Figurino teatrale.
Matita, acquerello policrome, carta avorio, mm 238x169.
Ultimo quarto sec. XIX.
In serie con A 24-26, 28.
- Costumi teatrali (sec. XIX)

A 28
Figurino teatrale.
Matita, acquerello policromo, oro e argento in polvere, carta avorio, mm 243x165.
Ultimo quarto sec. XIX.
In calce, a penna: "Zingari Settari".
In serie con A 24-27.
- Costumi teatrali (sec. XIX)

A 29
Ultima cena.
Matita, penna bruna, carta avorio, mm 219x 270.
Prima metà sec. XIX.
Preparatorio di una stampa in rame, come rivela l'"incidatur" a penna in calce.
Foglio con ampia lacuna, risarcita, all'angolo superiore destro.
- Gesù Cristo (Ultima cena)

A 30
Facciata di casa Bombardini in Bergamo
Elena Giuseppe. Matita, carta grigiazzurra, mm 244x183.
1830 circa.
Firmato a matita: "Elena". In calce, a penna: "per commissione del Conte Sozzi/ Casa di proprietà Bombardini Via Porta Dipinta 48.".
- Elena, Giuseppe; Bergamo, Casa Bombardini (via Porta Dipinta)

A 31
Facciata di casa Dolfi in Bergamo
Elena Giuseppe. Matita, carta bianca; mm 241x187.
1830 circa.
Firmato a matita: "Elena". In. calce, a penna: "per commissione del Conte Sozzi/ Casa di proprietÓ Dolfi Rodolfo Via Gombito. 24.".
- Elena, Giuseppe; Bergamo, casa Dolfi (via Gombito)

A 32
Rovine del Castello di Bergamo
Elena Giuseppe. Matita, carta bianca, mm 1735x277.
1830 circa.
Firmato a matita: "Elena". In calce, a penna: "per commissione del Conte Sozzi/ Avanzi dell'Antico Castello di Bergamo".
- Elena, Giuseppe; Bergamo, Castello

A 33
Fontana del Delfino in Pignolo a Bergamo
Elena Giuseppe. Matita, carta bianca, mm 186x238.
1830 circa.
Firmato a matita: "Elena". In calce, a penna: "per commissione del Conte Sozzi/ Piazza della Fontana in Pignolo in Bergamo".
- Elena, Giuseppe; Bergamo, Fontana del Delfino (Borgo Pignolo).

A 34
Veduta di San Tomè in Almenno.
Matita, penna, acquerello grigio, carta bianca, mm 145x421.
Prima metà sec. XIX.
Bifolio d'album. In calce, a penna: "S. Tomè d'Almeno preso dal cortile masserizio".
Al verso, altri studi del luogo e del monumento: Alberi e Muro, a matita. Didascalia: "In San Tomè di Almeno".
- Almenno S. Salvatore (Bergamo), Tempio di S. Tomè

A 35
Ritratto del vescovo Dolfin.
Matita, acquerello, carta nocciola chiaro, mm 398x270 l'ovale disegnato, 434x291 il foglio.
Metà sec. XIX.
In calce, a penna tardo-ottocentesca: Monsignor Dolfini Patrizio Veneto/ Vescovo di Bergamo".
- Dolfin, Giampaolo, vescovo di Bergamo

A 36
Composizione araldica.
Penna bruna, sottotratto a matita, carta avorio, mm 347x240.
Inizio sec. XVII.
Stemmi del rettore veneto Nani ed emblema della Serenissima entro struttura architettonica. Su cartigli: "L'Ill.mo S:r Almoro nani/ Cap:o e V:Podestà/ di Bergamo// Hieronimo. Divia - Co. Can:o". In serie con A 37-40.
- Nani, Almor˛ capitano e vice podestÓ di Bergamo; Bergamo- Rettori veneti

A 37
Composizione araldica.
Penna, acquerello, oro e argento in polvere, carta avorio, mm 369x247.
Inizio sec. XVII.
Stemma del rettore veneto Querini tra allegorie, motti e ornati. In testa: "Cla.mi Dom.ni Io.s Qvirini/ Dig.mi Cap.nii Bergo.mi Ann./ 1594". In serie con A 36, 38-40.
- Querini, Giovanni, capitano di Bergamo; Bergamo - Rettori veneti

A 38
Composizione araldica.
Penna, acquerello, oro e argento in polvere, carta avorio, mm 340x234.
Inizio sec. XVII.
Frontespizio con stemmi del rettore veneto Mocenigo e del cancelliere Lodovico della Valle disposti tra figure allegoriche e ornati. Piccole lacune risarcite.
In serie con A 36-37, 39-40.
- Mocenigo, Lazzaro, capitano di Bergamo; Bergamo - Rettori veneti

A 39
Composizione araldica.
Penna, acquerello, oro e argento in foglia, carta avorio, mm 361x243.
Inizio sec. XVII.
Stemmi di un rettore veneto e di un cancelliere, oltre al Leone di S. Marco, tra ornati e figure allegoriche. Piccole lacune risarcite. In serie con A 36-38, 40
- Bergamo - Rettori veneti

A 40
Composizione araldica.
Penna, acquerello, oro e argento in polvere, carta avorio, mm 370x250.
Inizio sec. XVII.
Stemmi di un rettore veneto e di un cancelliere, oltre al leone di S. Marco, tra ornati e figure allegoriche. Piccole lacune risarcite. In serie con A 36-39.
- Bergamo - Rettori veneti

A 41
Ritratto di papa Pio VII.
Ridarelli M.. Matita, carta avorio, mm 182x140.
Prima metà sec. XIX.
Probabilmente preparatorio di un'incisione.
- Ridarelli, M.; Pio VII, papa

A 42
Eleazaro e Rebecca
Tiraboschi Giovanni. Penna, sottotratto a matita, carta avorio, mm 180x252. 1844.
Copia da Poussin. In basso, fuori riquadro, il titolo. Inoltre: "Tiraboschi Gio disegnò dal originale/ di Pusin nel 1844".
- Tiraboschi, Giovanni; Eleazaro (Eleazaro e Rebecca); Rebecca (Eleazaro e Rebecca); Poussin, Nicolas

A 43
Ritratto virile
Matita, carta bianca, mm 128x91.
Prima metà sec. XIX.
Angolo superiore destro strappato.
Al verso, Scritte frammentarie e conti, a penna.

A 44
Ritratto di giovane uomo
Boccaccini G.F.. Patita nera e sanguigna, carta avorio, mm 242x19l.
Prima metà sec. XIX.
In basso: "G.F. Boccaccini all'Originale in pegno di Amicizia".
- Boccaccini, G.F.

A 45
Angolo di chiostro con monaci.
Matita, acquerello, carta crema, mm .180x114.
Fine sec. XIX.

A 46
Ritratto di donna con rosa nei capelli.
Matita, acquerello, carta avorio, mm 109x94.
Inizio sec. XIX.
Figura a metà busto, entro ovale.

A 47
Tre teste, paesaggio.
Penna nera, carta avorio, mm 153x103.
Metà sec. XIX.

A 48
Il ponte di Gorle.
Penna, carta velina oleata, mm 128x198.
Fine sec. XIX-inizio XX.
Lucido da un foglio del Quarenghi. In alto, a penna: "L'antico Ponte di Gorle demolito nel 1846 copiato dall'architetto Iacopo Quarenghi/ Tratto dall'album a portafoglio, che si conserva nella Civica Biblioteca...". Puntato su foglio supplementare con colla (brunita) agli angoli.
- Quarenghi, Giacomo; Gorle (Bergamo) - vedute

A 49
Testa di giovane uomo.
Pastello nero, sanguigna, carta avorio, mm 96x87.
Inizio sec. XIX.
In calce, a matita, di mano impacciata: "N. Nominato".

A 50
Paesaggio con rocce e vegetazione.
Penna e acquerello in grigio, carta bianca, mm 145x2l1.
Prima metà sec. XIX.
Foglio d'album.

A 51
Studi di rupe e fronde.
Penna bruna, sottotratto a matita, carta bianca, mm 210x291.
Prima metà sec. XIX.
Foglio d'album.

A 52
Architettura antica tra vegetazione.
Matita, carta bianca, mm 200x268.
Prima metà sec. XIX.

A 53
Studio di pioppi.
Matita, carta bianca, mm 336x2l3.
Prima metà sec. XIX.

A 54
Studio di alberi.
Matita, carta bianca, mm 304x210.
Prima metà sec. XIX.

A 55
Studio di pioppi.
Matita, carta bianca, mm 244x198.
Prima metà sec. XIX.

A 56
Veduta collinare con borgo.
Penna bruna, carta avorio, mm 148x258.
Prima metà sec. XIX.
Quasi al centro, di mano del disegnatore: "R".

A 57
Studio architettonico: prospetto e sezioni di una porta d'interno.
Penna bruna e nera, acquerello grigio, carta bianca, mm 290x264.
Fine sec. XVIII.
Con scala metrica e riquadratura.

A 58
Pittore al lavoro; Due viandanti.
Penna nera, sottotratto a matita, carta bianca; mm 222x517.
Prima metà sec. XIX.
In alto a destra: "Contrada del Lauro/ Casa Sìlva".

A 59
Donna che pesa preziosi davanti a un giovane.
Sanguigna, carta bianca, mm 290x245.
Seconda metà sec. XVIII.

A 60
Bambino ignudo coricato
Sanz Gordiano. Matita, carta bianca, mm 96x54. Riportato su foglietto supplementare grigiazzurro, di mm 157x86.
Prima metà sec. XIX.
Al verso, a penna: "Memoria del mio povero Zio Sanzio Gordiano".
In calce al supporto supplementare, a penna: "Gordiano Sanzio".
- Sanz, Gordiano

A 61
Progetti per sculture sacre.
Matita e penna, carta bianca, mm .295x420. Con sagome rimesse.
Prima metà sec. XIX.
Operato al recto e al verso. Tra le annotazioni, la data 1842.

A 62
Due putti.
Penna bruna sopra matita, carta bianca, mm131x 141.
Prima metà sec. XIX.

A 63
Putto che stacca un ramo da un albero.
Penna e matita, carta bianca, mm131x185.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione. Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 64-69.

A 64
Figure acclamanti
Penna e matita, carta bianca, mm 182x138.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione, Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 63, 65-69.

A 65
Uomo antico reggente un drappo
Penna, matita, carta bianca, mm131x185.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione. Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 63-64, 65-69.

A 66
S. Pietro predicante.
Penna, matita, carta bianca, mm 262x 184.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione. Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 63-65, 67-69.
- Pietro, santo

A 67
Sacra Famiglia.
Penna, matita, carta bianca, mm 132x185.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione di Simone Cantarini (Bartsch 4). Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 63- 66, 68-69.
- Sacra Famiglia

A 68
Donna antica e putti in atto di acclamazione
Penna, matita, carta bianca, mm 131x170.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione. Quadrettato per il riporto in grande. In serie con A 63-67, 69.

A 69
S. Giacomo in cammino.
Penna, matita, carta bianca, mm 263x185.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione. Quadrettato per il riporto in grande.
In serie con A 63-68.
- Giacomo, santo

A 70
Marte.
Matita, carta bianca, mm 296x154.
Prima metà sec. XIX.
Derivato da un'incisione.
- Marte (divinità)

A 71
Donna antica con brocca sul capo.
Penna bruna, carta avorio, mm 227x155.
Prima metà sec. XIX.
Al verso, studi a penna di Donna che versa una brocca. Sulla destra, conti a matita.

A 72
Studi di scultura: S. Giorgio e il drago.
Penna bruna, matita, carta avorio, mm 200x423.
Inizio sec. XIX.
Disegnato al recto e al verso. Con note marginali varie, si riscontra la minuta di una lettera inerente la ricerca di un ragazzo di Borgo Canale (Bergamo) fuggito da casa.
- Giorgio, santo

A 73
Madonna col Bambino.
Matita, carta bianca, mm 266x174.
Prima metà sec. XIX.
Titolo su fascia alla base, interrotto da stemma coronato: "MATER AMORIS".
- Maria Vergine

A 74
Testa dal 'Laocoonte'
Sanz Gordiano. Matita, carta bianca, mm .280x196.
Prima metà sec. XIX.
In calce: "Sanzio il Vecchio".
Al verso, note a matita con data 1839.
- Sanz, Gordiano

A 75
Testa dall'antico.
Matita, carta bianca, mm 275x200.
Prima metà sec. XIX.
Al verso, Figura inginocchiata, a matita.

A 76
Studio per statua di S. Sebastiano
Sanz Gordiano. Penna bruna sopra matita, carta avorio, mm 159x199.
Prima metà sec. XIX.
Con misure della nicchia predisposta.
Al verso, Figura con un ginocchio a terra, a matita.
Affiancabile a A 77.
- Sanz, Gordiano; Sebastiano, santo

A 77
Figure allegoriche
Sanz Giordiano. Penna bruna sopra matita, carta avorio, mm 157x209.
Prima metà sec. XIX.
Titoli: "Arroganza", "Ardire Magna=/nimo ed Generoso.". A margine, annotati i nomi di alcuni membri della

A 78
Cane che abbaia.
Matita, carta bianca, mm 189x249.
Prima metà sec. XIX.
- Cane

A 79
Ritratto di fanciullo.
Pastello nero e sanguigna, sfumino, carta grigiastra, mm 233x152.
Prima metà sec. XIX.
Per mano e modello cfr. A 80.

A 80
Ritratto di fanciullo
Pastello nero e sanguigna, sfumino, carta avorio, mm 200x145.
Prima metà sec. XIX.
Per mano e modello cfr, A 79.

A 81
Progetto per l'Opera della Bastiglia a Parigi: prospetto
Barbero Walter. Matita nera, matite colorate, carta bianca, mm 239x339.
1983.
In basso a destra: "Concorso Opera de la Bastille/ Studio del prospetto su Place de la Bastille/ Aprile 1983/ Walter Barbero".
- Barbero, Walter

A 82
Alzato e pianta di ambiente ovale.
Matita, china, acquerello, carta bianca, mm 424x297.
Prima metà sec. XIX.
In serie con A 83-84.

A 83
Progetto architettonico d'interno: particolare con modanatura e fregio.
Matita, china, carta bianca, mm 412x288.
Prima metà sec. XIX.
In serie con A 82, 84.

A 84
Progetto di soffitto decorato a formelle e motivi fitomorfi.
Matita, china, acquerello, carta bianca, mm 437x301.
Prima metà sec. XIX.
Al verso, computi in matita.
In serie con A 82-83.

A 85
Progetto di Fontana con statua togata e allegoria.
Rota Angelo. Matita, china, acquerello azzurro, carta avorio, mm 317x468.
Ultimo quarto sec. XIX.
Firmato. In basso a destra: "Munumento fontana nel mezzo del cortile".
- Rota,Angelo

A 86
Progetto per decorazione di soffitto.
Rota Angelo. Matita, penna nera, carta bianca, mm 455x295.
Ultimo quarto sec. XIX.
- Rota, Angelo

A 87
Progetto di fontana con putti, oche e delfini.
Rota Angelo. Matita, penna, acquerello, mm 3255x470.
1892
Firmato e datato.
Al verso, altri studi a matita per lo stesso progetto.
- Rota, Angelo

A 88
Studio preparatorio di un. soffittino: Lo Spirito tanto coi santi Pietro e Paolo.
Matita, penna e acquerello grigio, mm 275x410.
Fine sec. XVIII-inizio XIX.
Quadrettato a matita per il riporto in scala.
- Pietro, santo; Paolo, santo

A 89
Studio di soffitto con riquadri figurati e grottesche.
Matita, penna bruna, acquerello grigio, mm 223x350.
Inizio sec. XIX.
Al verso, computi a penna.

A 90
Ritratto di Melchiorre Cesarotti.
Pastello in grigio con tocchi in rosa, carta bianca, mm 356x257.
Seconda metà sec. XVIII.
In calce, a penna: "Cesaroti".
- Cesarotti, Melchiorre

A 91
Paesaggio con casa sull'acqua e rupe.
Ronzoni Pietro. Penna bruna, acquerello grigio, carta bianca, mm 217x294.
Prima metà sec. XIX
Al verso, a penna, Veduta con ingresso di villa e cappella. In basso, a matita di mano recente: "Ronzoni?".
- Ronzoni, Pietro

A 92
Progetto per gli inginocchiatoi del coro di santa Maria Maggiore in Bergamo.
Caniana Francesco Antonio. Penna bruna e acquerello grigio, carta bianca, mm 245x366.
Tra il 1788 e il 1792.
In calce a sinistra: "Franc.o Ant.o Caniana a nome/ anche de miei Fratt.i". A destra, firme di approvazione dei fabbricieri deputa ti della Misericordia Maggiore di Bergamo (ente committente, dal cui archivio proviene il foglio).
- Caniana, Francesco; Bergamo, chiesa di santa Maria Maggiore

A 93
Ritratto di Gaetano Donizetti.
Matita, acquerello nero, carta avorio, mm 239x211.
Prima metà sec. XIX.
Taglio a mezza figura.
Alle spalle del musicista, gli spartiti de "I Puritani" e della "Lucia di Lammermoor".
- Donizetti, Gaetano.

A 94
Studi di teste e di paesi.
Tiraboschi Antonio. Matita, penna, carta avorio, mm 293x435. Disegnato sui due versi, con piega al centro (a formare quattro pagine). A penna: "Studi per disegno/ Tiraboschi Antonio".
- Tiraboschi, Antonio
Toptop


Formato B

B 1
Stemma della Città di Bergamo.
Penna, tempera, oro e argento (d'imitazione), carta avorio, mm 388x355.
Seconda metà sec. XIX.
Riquadrato da filetto. Monogrammato.
- Bergamo - stemma

B 2
Putto e mostro tra girali (studio di pannello intagliato).
Zenoni Giuseppe. Matita, acquerello grigio, lumi a tempera bianca, carta nocciola, mm 446x340.
Fine sec. XIX..
In calce, a penna: "Zenoni Giuseppe - Indoratore".
- Zenoni, Giuseppe

B 3
Gesù Coronato di Spine.
Matita, carta bianca, mm 576x423.
Prima metà sec. XIX.
Copia da Tiziano. In calce, traccia di iscrizione a matita cancellata.

B 4
Piazzetta del duomo di Bergamo
Bettinelli Luigi. Matita, inchiostro nero e seppia, carta avorio (controfondata), mm 495x400.
Prima metà sec. XIX.
Al verso, a matita di mano più tarda: "Bettinelli prof. Luigi?/ Disegno a penna rappresentante la/ Piazzetta del Duomo di Bergamo/ prima della nuova facciata".
- Bettinelli, Luigi; Bergamo, Piazza del Duomo

B 5
Progetto di trono per la visita dell'imperatore d'Austria a Bergamo
Bonomini Vincenzo. Penna bruna sopra matita, carta bianca, mm 291x198.
Prima metà sec. XIX.
In calce: "Abosso del provizorio trono, che consiste nel solo manto sostenuto/ dal Imperial Corona". Dall'Archivio Comunale di Bergamo.
In coppia con B 6.
- Bonomini, Vincenzo

B 6
Progetto di trono per la visita dell'imperatore d'Austria a Bergamo
Bonomini Vincenzo. Penna bruna sopra matita, carta avorio, mm 516x540. Dall'Archivio Comunale di Bergamo.
In coppia con B 5.
- Bonomini, Vincenzo

B 7
Uccisione di Parenzo Giovanelli
Capitanio Giovanni Battista. Penna, acquerello, carta avorio, mm 428x520.
Inizio sec. XIX.
In testa il titolo: "Disegno/ Prospettico della scala luogo in. cui seguì l'ucisione di Parenzo/ Giovanelli per mano di Francesco Schena". In basso, scala metrica e firma a penna: "Gio Batta Capitanio/ Architetto".
- Capitanio, Giovanni Battista; Giovanelli, Parenzo

B 8
Progetto di edificio neoclassico con scalinata e pronao.
China e acquerello, mm 455x665.
Inizio sec. XIX.
Con lacune risarcite in neutro.

B 9
Testo poetico tra ornati.
Penna e acquerello sopra matita, carta bianca, mm 524x384.
Fine sec. XVIII.
I versi sono preceduti dal titolo: "Il sonetto del/ Secolo XVIII".

B 10
Il Nebbia, il Baschenis e altro artista.
Matita e penna su tela preparata in. rosa, mm 370x543. Abbozzo eseguito in vista del perfezionamento pittorico ad olio. Il nome di due dei ritrattati è posto ai piedi: "Nebbia", "Baschenis".
- Deleidi Luigi(detto Nebbia); Baschenis, ... (pittore, sec. XIX)

B 11
Festone con bucrani.
Carboncino, sfumino, gessetto, carta giallino-grigiastra, mm 403x1185.
Prima metà sec. XIX.
Rilievo del fregio marmoreo romano murato in San Fermo a Bergamo.
- Bergamo, Chiesa di San Fermo

B 12
Professione dei voti monacali.
Tempera e doratura, pergamena (controfondata in carta), mm 370x455.
1795.
Testo al centro; intorno la Trinità con la Vergine e figure di santi. Intestataria: suor Maria Luigia, agostiniana del monastero veneziano di San Giuseppe.
Toptop


Indice

- Alessandro, santo A 18
- Alighieri, Dante A 2
- Almenno Salvatore (Bergamo), tempio di S. Tomè A 34
- Ardire (allegoria) A 77
- Arroganza (allegoria) A 77
- Assuero (Ester e Assuero) A 8
- Barbero, Walter A 81
- Bartolomeo, santo A 1
- Baschenis, ... (sec. XIX) 3 10
- Bergamo, Casa Bombardini A 30
- Bergamo, Casa Dolfi A 31
- Bergamo, Castello A 32
- Bergamo, chiesa di S. Fermo 3 11
- Bergamo, chiesa di S. Maria Maggiore A 3
- Bergamo, Fontana del -Delfino (Borgo Pignolo) A 33
- Bergamo, Piazza del Duomo 3 4
- Bergamo, Rettori veneti A 36-40
- Bergamo, stemma del Comune B 1
- Bettinelli, Luigi A 21, B 4
- Boccaccini, G.F. A 44
- Bonomini, Vincenzo B 5-6
- Cane A 78
- Caniana, Francesco Antonio A 92
- Capitanio, Giovanni Battista B 7
- Caricatura (sec. XVI) A 6
- Carli Rubbi, Cecilia A 2
- Cesarotti, Melchiorre A 90
- Costumi teatrali (sec. XIX) A 24-28
- Deleidi Luigi, detto Nebbia B 10
- Dolfin, Giampaolo, vescovo di Bergamo A 35
- Donizetti, Gaetano A 93
- Eleazaro (Eleazaro e Rebecca) A 42
- E1ena, Giuseppe A 30-33
- Ester (Ester e Assuero) A 8
- Gesù Cristo (Ultima cena) A 29
- Giacomo, santo A 69
- Giorgio, santo A 72
- Giovanni Marinoni, beato A 17
- Gorle (Bergamo) A 48
- L.A. (pittore, sec. XIX) A 14-16
- Leonardo da Vinci (imitatore di) A 6
- Mcinata, Giuseppe A 12
- Maria Vergine A 73
- Marinoni beato Giovanni = Giovanni Marinoni, beato
- Marte (divinità) A 70
- Morghen, Raffaello A 2
- Nani, Almorò, capitano e vice podestà di Bergamo A 36
- Organo (strumento musicale) A 4
- Paolo, santo A 88
- Pietro, santo A 66, 88
- Pio VII, papa A 41
- Poli, Giuseppe A 8
- Poussin, Nicolas A 42
- Quarenghi, Giacomo A 13, 48
- Querini, Giovanni, capitano di Bergamo A 37
- Rebecca (Eleazaro e Rebecca) A 42
- Ridarel1i, M. A 41
- Roma, Basilica di San Pietro A 22
- Ronzoni, Pietro A 91
- Rota, Angelo A 85-87
- Sacra Famiglia A 67
- Sanz, Gordiano A 60, 74, 76-77
- Scuola elementare (sec. XIX) A 12
- Sebastiano, santo A 76
- Sibella, Antonio A 17-18
- Soli (famiglia) A 5
- Stemmi araldici A 5
- Tiraboschi, Antonio A 94
- Tiraboschi, Giovanni A 42
- Venezia, Punta della Dogana A 9
- Zenoni, Giuseppe B 2
Toptop