biblioteca_mai Nessun commento

#maididomenica 2018

Itinerari domenicali tra i tesori della
Biblioteca Civica Angelo Mai

Visite guidate gratuite

 

A partire da domenica 25 febbraio, tornano le visite guidate alla Biblioteca Civica Angelo Mai.

Il progetto #maididomenica, giunto alla sua seconda edizione e realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Biblioteca, prevede l’apertura straordinaria domenicale (l’ultima del mese, in emulazione con i musei nazionali) durante la quale i Bibliotecari, coadiuvati da Volontari e Soci dell’Associazione Amici, illustrano la storia di Palazzo Nuovo, delle sue ornamentazioni, delle opere d’arte insieme alle vicende della formazione e dello sviluppo della Biblioteca Civica. Ai visitatori, organizzati in gruppi, oltre alla visita della mostra allestita nell’Atrio scamozziano, vengono anche offerti in visione diretta, di volta in volta diversi, esemplari rari e di pregio dell’immenso patrimonio librario e documentario conservato dalla Biblioteca.

Le visite, della durata di circa 1 ora, iniziano alle ore 9.30, 10.30 e 11.30 di ciascuna domenica di apertura. Queste tutte le date: 25 febbraio, 25 marzo, 29 aprile, 27 maggio, 24 giugno, 29 luglio, 26 agosto, 30 settembre, 28 ottobre, 25 novembre, 16 dicembre. Per saperne di più, scarica il pieghevole.

Per prenotazioni inviare una mail a info@bibliotecamai.org indicando nome, cognome, recapito telefonico, numero di partecipanti e data e orario prescelto; oppure telefonare allo 035-399430.

biblioteca_mai Nessun commento

Altri sette libri più belli del mondo

Oggetti preziosi al servizio del sapere

Torna anche nel 2018 il ciclo di incontri curati da Giorgio Mirandola, dedicato quest’anno ad Altri sette libri più belli del mondo.

A partire da venerdì 23 febbraio e fino al 28 settembre, in Sala del Cancelliere, l’appassionato bibliofilo presenta un’opera a stampa o manoscritta tra le più significative e spettacolari prodotte dall’ingegno umano, spaziando dal XIII secolo a.C. al XIX della nostra era.

L’ingresso è libero. Scarica e leggi il programma completo.

biblioteca_mai Nessun commento

Letture di classici

A partire da giovedì 18 gennaio, con cadenza quindicinale, l’Università degli Studi di Bergamo, Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture straniere, in collaborazione con l’Ateneo di scienze, lettere ed arti di Bergamo, la Biblioteca Civica Angelo Mai, la Compagnia Teatrale Chapati e la Libreria Incrocio Quarenghi, organizza il ciclo Letture di classici, incontri dedicati alla presentazione e alla lettura di brani tratti da classici delle letterature francese, inglese, tedesca, spagnola, iberomericana, araba, cinese e giapponese.
Gli incontri si svolgeranno a Bergamo presso l’Ateneo, via Tasso 4, e la Libreria Incrocio Quarenghi, via Quarenghi 32. Coordinamento di Luca Bani.

Ingresso libero. Scarica il programmaa completo.

biblioteca_mai Nessun commento

Letture tassiane

Il Centro di studi tassiani, oltre a promuovere ricerche e studi sulla vita e le opere di Bernardo e Torquato Tasso, è sempre stato attento all’aspetto didattico, organizzando lezioni destinate alle scuole. Per il nuovo anno, la ripresa dell’attività didattica si rivolge soprattutto ai docenti, con un ciclo di conferenze che possano rientrare nell’offerta di aggiornamento, secondo le normative vigenti.
Organizzato a partire dal 14 novembre 2017 presso la Sala tassiana della Biblioteca, sede storica del Centro, con il patrocinio del Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere dell’Università di Bergamo, il ciclo di letture di canti della Gerusalemme liberata, e non solo, è indirizzato tuttavia anche a studenti e a tutti gli appassionati di Tasso che potranno così accostarsi ai testi del poeta con l’ausilio di relatori esperti. Ultimo appuntamento il 17 aprile.

Per informazioni e iscrizioni: info@centrodistuditassiani.it.
Scarica la locandina con il programma.

biblioteca_mai Nessun commento

Giorno della Memoria 2018

1938. “Le razze umane esistono”

Le leggi razziali in Italia e la testimonianza di Primo Levi

Sabato 27 gennaio, alle ore 11, nell’ambito delle manifestazioni curate dal Comune di Bergamo, Assessorato alla Cultura, la Biblioteca celebra il Giorno della Memoria con letture di testi tratti dalle leggi razziali italiane del 1938 e dalle opere di Primo Levi, accompagnate da esecuzioni musicali.
I testi, selezionati dal personale della Biblioteca, sono letti da Tiziano Manzini di Pandemonium Teatro, Bergamo.
I brani musicali sono offerti dal Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo, con la prestigiosa partecipazione del Direttore M° Emanuele Beschi alla viola, di Fabio Piazzalunga al pianoforte e di Federico Ravelli alla tromba.

Dal 23 gennaio al 3 febbraio nella Sala dei ritratti è allestita un’esposizione bibliografica di opere di narrativa, saggistica e memorialistica sui temi della Giornata.

Ingresso libero. Scarica il pieghevole con tutte le iniziative in programma.

 

Programma di sala (versione scaricabile)

Incipit

  • Primo Levi, La memoria dell’offesa, da I sommersi e i salvati, 2002, cap. 1

1938, luglio. Manifesto della razza

  • Manifesto del razzismo fascista redatto da dieci scienziati Italiani, da “Il giornale d’Italia” 14 luglio 1938, punti 1, 3, 4, 6, 7, 8, 9, 10.
  • Primo Levi, L’intolleranza razziale, in Opere complete, Torino, Einaudi, 2016, v. 2, p. 1483. Testo della conferenza pronunciata nel novembre 1979, in occasione degli incontri “Torino Enciclopedia” organizzati dal Comune di Torino.

Esecuzione musicale

1938, settembre-novembre. Regi Decreti Legge

  • Regio Decreto 5 settembre 1938.
  • Primo Levi, Fine settimana, in Tutti i racconti, Torino, Einaudi, 2005, pp.401-404.
  • Regio Decreto 17 novembre 1938, Articoli 1, 2, 8, 10.
  • Primo Levi, Prefazione a La tregua, in L’asimmetria e la vita. Articoli e saggi 1955-1987, Torino, Einaudi, 2002, pp.20-22.
  • Regio Decreto 17 novembre 1938, Articoli 11, 12, 13, 17.
  • Primo Levi, Prefazione a I sommersi e i salvati, in Opere complete, Torino, Einaudi, 2016, v. 2, p. 1147.

Esecuzione musicale

1944, gennaio. Abrogazione delle leggi

  • Regio Decreto 20 gennaio 1944, Introduzione e articoli 1-3-7.
  • Primo Levi, Lettera a Bianca Guidetti Serra, Katowice, 6-IV-‘45, in Album Primo Levi, Torino, Einaudi, 2017, pp. 96-98.

Esecuzione musicale

Explicit

  • Primo Levi, L’ultima epifania, in Opere complete, Torino, Einaudi, 2016, v. 2, p. 701.
  • Primo Levi, La bambina di Pompei, in Opere complete, Torino, Einaudi, 2016, v. 2, p. 709.

Esecuzione musicale

Voce narrante: Tiziano Manzini, Pandemonium Teatro, Bergamo
Musiche: Mélos migrante. Dal cuore dell’Europa al Nuovo Mondo. Adattamenti di songs e melodie da Kurt Weill, George Gershwin, John Williams
Esecuzioni musicali: Federico Ravelli, tromba, Emanuele Beschi, viola, Fabio Piazzalunga, pianoforte, Conservatorio Musicale Gaetano Donizetti, Bergamo

 

Bibliografia (versione per la stampa)

Le leggi razziali e il razzismo in Italia – Saggistica

  • 1929-1938. Il regime fascista. Dalla conciliazione alle leggi razziali, Milano, Nuova CEI, 1990. CONS.D.328.45.PARI.1.12/1, 617645
  • A settant’anni dalle leggi razziali: profili culturali, giuridici e istituzionali dell’antisemitismo, a cura di Daniele Menozzi e Andrea Mariuzzo, Roma, Carocci, 2010. G.2.20046, 684011
  • Cassata Francesco, La difesa della razza. Politica, ideologia e immagine del razzismo fascista, Torino, Einaudi, 2008. G.2.18472, 673580
  • Coen Fausto, Italiani ed ebrei. Come eravamo. Le leggi razziali del 1938, Genova, Marietti, 1988. G.1.4480.1, 612306
  • Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere 1938-1945, a cura di Mario Avagliano e Marco Palmieri, Torino, Einaudi, 2011. G.2.20144, 684754
  • Germinario Francesco, Fascismo e antisemitismo. Progetto razziale e ideologia totalitaria, Roma, GLF editori Laterza, 2009. G.2.19258, 678777
  • Le leggi razziali antiebraiche fra le due guerre mondiali. Atti del Convegno, Accademia galileiana di scienze lettere ed arti, Padova, 23-24 ottobre 2008, a cura di Oddone Longo e Mario Jona, Firenze, Giuntina, 2009. G.3.10106 , 679818
  • Le leggi razziali in Italia: 1938-1945, a cura di Mauro Gelfi, Bergamo, Museo storico della città, 1999. OP.1.5088, A 5766
  • Levi Lia, Trilogia della memoria. Tre romanzi all’ombra delle leggi razziali, Roma, E/O, 2008. G.2.18043, 671371
  • Loy Rosetta, La parola ebreo, Torino, Einaudi, 2002. G.1.11537, 660890
  • Maida Bruni, La Shoah dei bambini. La persecuzione dell’infanzia ebraica in Italia. 1938-1945, Torino, Einaudi, 2013. G.2.21240, 695714
  • Maiocchi Roberto, Scienza italiana e razzismo, Scandicci, La nuova Italia, 1999. G.2.16381, 658152
  • Matard-Bonucci Marie-Anne, L’Italia fascista e la persecuzione degli ebrei, Bologna, Il mulino, 2008. G.2.18272, 672967
  • La menzogna della razza. Il centro e la periferia. Materiali per la didattica, a cura dell’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, Bergamo, Comune, 1998. OP.1.5083, A 4652
  • Preti Luigi, I miti dell’impero e della razza nell’Italia degli anni ’30, Roma, Opere nuove, 1965. G.2.7868, 612881
  • Razzismo di Stato e razzismo quotidiano.Tra centro e periferia (1911-1945). Percorsi e materiali per la didattica, a cura dell’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, di Giuliana Bertacchi, Oriella Della Torre, Mauro Gelfi, Bergamo, Museo storico della città, 1999. OP.1.5090, A 5764
  • Rota Giovanni, Intellettuali, dittatura, razzismo di Stato, Milano, F. Angeli, 2008. G.2.18781, 674897
  • Sale Giovanni, Le leggi razziali in Italia e il Vaticano, Milano, Jaca book, 2009. G.2.19656, 681070
  • Schiffer Davide, Non c’è ritorno a casa. Memorie di vite stravolte dalle leggi razziali, Milano, 5 continents, 2003. G.2.16666, 659881
  • Storia della Shoah in Italia. Vicende, memorie, rappresentazioni, Torino, UTET, 2010, 2 vv., G.3.10490/1-2, 684002-003
  • Tagliacozzo Nando, Dalle leggi razziali alla Shoà 1938-45. Documenti della persecuzione degli ebrei italiani per conoscere, per capire, per insegnare, Roma, Sinnos, 2007. G.4.4088, 670949
  • Ventura Angelo, Il fascismo e gli ebrei. Il razzismo antisemita nell’ideologia e nella politica del regime, Roma, Donzelli, 2013. G.1.14485, 699978

Opere di Primo Levi

  • L’ altrui mestiere, Torino, Einaudi, 1985. G.1.1583, 590984
  • La chiave a stella, Torino, Einaudi, 1978. GALL.CASS.3.M.5.33, 552838
  • Io che vi parlo. Conversazione con Giovanni Tesio, Torino, Einaudi, 2016. G.2.23221, 708388
  • Opere complete, Torino, Einaudi, 2016. G.2.23890/ 1-2, 717142-143
  • Primo Levi e Leonardo De Benedetti. Così fu Auschwitz. Testimonianze 1945-1986, a cura di Fabio Levi e Domenico Scarpa, Torino, Einaudi, 2015. G.2.22650, 705779
  • Ranocchi sulla luna e altri animali, Torino, Einaudi, 2014. G.2.22420, 704106
  • La ricerca delle radici. Antologia personale, Torino, Einaudi, 1981. SALA.3.S.9.65, 568709
  • Romanzi e poesie, Torino, Einaudi, 1988. G.1.10265/2, 652351
  • Se non ora, quando?, Torino, Einaudi, 1982. SALA.24.N.2.15, 575183
  • Se questo è un uomo. La tregua. Il sistema periodico. I sommersi e i salvati, Torino, Einaudi, 1987. G.1.10265.1, 652350
  • Se questo e un uomo, Torino, Einaudi, 1961. G.2.111, A102951 (ed. 2012.: G.2.20750, 688173)
  • I sommersi e i salvati, Torino, Einaudi. G.1.11066, 656961
  • Storie naturali, con Damiano Malabaila, Torino, Einaudi, 1966. SALA.19.X.4.57, A 102952
  • La tregua, Torino, Einaudi, 2005. G.1.12275, 671330
  • Tutti i racconti, Torino, Einaudi, 2005. G.1.11888, 666392
  • L’ultimo Natale di guerra, Torino, Einaudi, 2002. G.1.10986, 655944
  • Il veleno di Auschwitz. Il volto e la voce: testimonianze in TV 1963-1986, Venezia, Marsilio, 2016. G.2.23401, 708849
  • Vizio di forma, Torino, Einaudi, 1971. SALA.2.PICC.18.23, A 102953

Saggistica su Primo Levi

  • Album Primo Levi, a cura di Roberta Mori e Domenico Scarpa, Torino, Einaudi, 2017. G 4 5893, 721628
  • Barenghi Mario, Perché crediamo a Primo Levi?, Torino, Einaudi, 2013. G.1.14165, 697752
  • Bartezzaghi Stefano, Una telefonata con Primo Levi, Torino, Einaudi, 2012. G.1.13833, 688663
  • Belpoliti Marco, La prova. Un viaggio nell’Est Europa sulle tracce di Primo Levi, Milano, Guanda, 2017. G.1.15659, 717035
  • Belpoliti Marco, Primo Levi, Milano, Mondadori, 1998. G.1.11273, 658148
  • Camon Ferdinando, Conversazione con Primo Levi, Parma, Guanda, 2006. G.1.11865, 665734
  • Carasso Françoise, Primo Levi. La scelta della chiarezza,Torino, Einaudi, 2009. G.1.12643, 674569
  • Le stanze di Primo Levi. Acquarelli di Fiorenza Roncalli, Bergamo, Assessorato alla cultura, ISREC, 2000, pubblicato in occasione della mostra: Bergamo, 14 aprile-7 maggio 2000. OP.1.5097, A 6214
  • Mengoni Martina, Primo Levi e i tedeschi, Torino, Einaudi 2017. G.1.15727, 717738
  • Orlandi Daniele, Le chimiche di Primo Levi, Roma, Odradek, 2013. G.2.21804 , 699600
  • Porro Mario, Primo Levi, Bologna, Il mulino, 2017. P.2.108/11, 720582
  • Primo Levi. Conversazioni e interviste. 1963-1987, a cura di Marco Belpoliti, Torino, Einaudi, 1997. G.1.9499, 641072
  • Primo Levi. Un’antologia della critica, a cura di Ernesto Ferrero, Torino, Einaudi, 1997. G.1.9552, 642064
  • Primo Levi: il presente del passato. Giornate internazionali di studio, a cura di Alberto Cavaglion , Milano, Angeli, 1991. G.2.10222 , 619585
  • Ruffini Elisabetta, Un lapsus di Primo Levi. Il testimone e la ragazzina, Bergamo, Assessorato alla cultura, ISREC, 2006. OP.2.14414 , 666397
  • Sessi Ferdinando, Il lungo viaggio di Primo Levi. La scelta della Resistenza, il tradimento, l’arresto. Una storia taciuta, Venezia, Marsilio, 2013. G.2.21293, 696497

Shoah ed ebraismo – Ultimi arrivi

  • Beller Steven, L’antisemitismo, Bologna, Il mulino, 2017. G.2.23812, 716738
  • Chalier Catherine, Leggere la Torà, Firenze, Giuntina, 2017. G.1.15766, 718153
  • Calimani Riccardo – Kahn Giacomo, Gli ebrei tra storia e memoria, Bologna, EDB, 2017. G.1.15876, 720650
  • Confino Alon, Un mondo senza ebrei. L’immaginario nazista dalla persecuzione al genocidio, Milano, Mondadori, 2017. G.2.23879, 717101
  • Destefani Sibilla, L’anticiviltà. Il naufragio dell’Occidente nelle narrazioni della Shoah, Milano-Udine, Mimesis, 2017. G.2.24048, 718151
  • Dizionario dell’ebraismo, Bologna, EDB, 2017. G.1.15767, 718159
  • Ebraismo al “femminile”. Percorsi diversi di intellettuali ebree del Novecento, a cura di Orietta Ombrosi, Firenze, Giuntina, 2017. G.3.12788, 720614
  • Forman Ari – Polonsky David, Anne Frank. Diario, Torino, Einaudi, 2017. G.3.12782, 720516
  • Friedländer Saul, Gli anni dello sterminio. La Germania nazista e gli ebrei: 1939-1945, Milano, Garzanti, 2017. G.2.23877, 717099
  • Hilberg Raul, La distruzione degli ebrei d’Europa, Torino, Einaudi, 2017. G.2.23850/1-3, 717022-024
  • Marzano Arturo, Storia dei sionismi. Lo Stato degli ebrei da Herzl a oggi, Roma, Carocci, 2017. G.2.24196, 720632
  • Nadler Steven, Gli ebrei di Rembrandt, Torino, Einaudi, 2017. G.3.12800, 721367
  • Picciotto Liliana, Salvarsi. Gli ebrei d’Italia sfuggiti alla shoah, 1943-1945. Una ricerca del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, Torino, Einaudi, 2017. G.3.12784 , 720540
  • Singer Israel J., Ebrei di campagna, Bagno a Ripoli, Passigli, 2017. G.1.15690, 717246
  • Stefanori Matteo, Ordinaria amministrazione. Gli ebrei e la Repubblica sociale italiana, Bari-Roma, Laterza, 2017. G.2.24194, 720630
  • Stone Dan, La liberazione dei campi. La fine della Shoah e le sue eredità, Torino, Einaudi, 2017. G.2.23891, 717144

 

biblioteca_mai Nessun commento

Il restauro delle opere d’arte

Martedì 30 gennaio, alle ore 18, presso la Sala Galmozzi di via Torquato Tasso 4, prende il via un ciclo di otto incontri sul tema Il restauro delle opere d’arte, rispetto del passato e investimento per il futuro, organizzato dalla Commissione culturale della Biblioteca Civica Antonio Tiraboschi.
Gli incontri successivi, a partire da quello di giovedì 1 febbraio, saranno distribuiti tra le sedi della Biblioteca Tiraboschi e della Sala Gavazzeni, presso l’omonima biblioteca di Città Alta, per concludersi il 6 marzo nel Salone Furietti della Angelo Mai.
La partecipazione di relatori di chiara professionalità nel campo delle attività di restauro e dell’insegnamento, rende il ciclo di appuntamenti non solo interessante per tutti i cittadini curiosi dell’argomento, ma anche formativo per coloro che, operando a vario titolo nell’ambito culturale, si confrontano quotidianamente con i temi della conservazione delle opere d’arte.

Ingresso libero. Scarica la locandina con il programma completo.

biblioteca_mai Nessun commento

I greci e gli altri

Venerdì 3 novembre, alle ore 18.00, prende avvio in Biblioteca il IX Ciclo di letture Voci dall’antico, proposto e curato dall’Associazione culturale K’epos, dal titolo I greci e gli altri. Cinque incontri tra novembre e dicembre che sviluppano il tema del confronto tra il mondo greco e le altre culture.
Il primo appuntamento ha per titolo Odisseo: la scoperta di sé attraverso l’incontro con l’altro, curato da Mauro Messi.

Ingresso libero. Scarica il programma completo.

biblioteca_mai Nessun commento

Il progetto di valorizzazione della storia letteraria bergamasca nelle lettere di Giuseppe Alessandro Furietti a Pietro Calepio (1715-1760)

Venerdì 20 ottobre 2017, alle ore 17.30, nella Sala del Cancelliere, Enrico Zucchi presenta i risultati della ricerca storica condotta quale vincitore della ‘Borsa di studio Luigi e Sandro Angelini’, edizione 2015-2016, bandita dall’Associazione Amici della Biblioteca e sostenuta dagli Eredi di Sandro Angelini.
La ricerca, dal titolo Il progetto di valorizzazione della storia letteraria bergamasca nelle lettere di Giuseppe Alessandro Furietti a Pietro Calepio (1715-1760), ha riguardato il carteggio fra i due più illustri intellettuali bergamaschi del Settecento, costituito da quasi cento lettere conservate in Biblioteca, ed ha offerto importanti e inediti ragguagli sulla vita dei due autori.
Ingresso libero.

biblioteca_mai Nessun commento

Giornate Europee del Patrimonio 2017

Sabato 23 settembre la Biblioteca Mai partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea, cui aderisce il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo italiano.
Coordinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo, l’iniziativa Un patrimonio in comune. Tra cultura e natura coinvolge molti istituti culturali della città.

La natura rappresentata. Manoscritti e libri a stampa dalle collezioni della Biblioteca Civica Mai.
In Salone Furietti e in Sala Tassiana, dalle 15 alle 18, sono esposti preziosi codici e libri a stampa antichi e moderni con raffigurazioni realistiche o simboliche, realizzate con varie tecniche artistiche, del paesaggio e dell’ambiente naturale. Un ricco corredo di didascalie bibliograche e argomentative accompagna le immagini.  I volontari dell’Associazione Amici e il personale della Biblioteca saranno presenti nelle sale per illustrare i documenti ai visitatori.

Ingresso libero.

biblioteca_mai Nessun commento

Giornata tassiana 2017

Venerdì 22 settembre, dalle ore 17.00, si svolge in Biblioteca la tradizionale Giornata tassiana, organizzata dal Centro Studi tassiani di Bergamo. All’indirizzo di saluto della Direttrice della Biblioteca, Maria Elisabetta Manca e all’introduzione del Presidente del Centro, Luca Bani, segue l’incontro con Mariateresa Girardi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dal titolo La «Gerusalemme» tassiana e le cronache della prima crociata. Alle 17.45 proclamazione e assegnazione del Premio Tasso 2017 a Mauro Ramazzotti di Casalmorano (Cremona), vincitore con il saggio Un ‘nuovo’ autografo di Bernardo Tasso: l’epitalamio per le nozze di Federico II Gonzaga e Margherita Paleologo. In conclusione, alle ore 18.00, presentazione della mostra Torquato ed Ercole Tasso, la famiglia e il matrimonio, allestita nell’Atrio scamozziano in occasione della Giornata, per cura di Massimo Castellozzi (Centro Studi tassiani) e Lorenza Maffioletti (Biblioteca). Ingresso libero.

Programma completo della Gornata.