8.45-17.30

lunedì – venerdì

8.45-13.00 sabato

 

Bergamo

Piazza Vecchia, 15

035.399430/431

8.45-17.30

lunedì – venerdì

8.45-13.00 sabato

 

Bergamo

Piazza Vecchia, 15

035.399430/431

Biblioteca Civica Angelo Mai e Archivi storici comunali

Attività anni precedenti

1987-1996 Presidenza Mario Villa

1987

  • Partecipazione al Primo Convegno Nazionale Pietro Custodi tra Rivoluzione e Restaurazione, Milano – Lecco – Galbiate, 2-3 ottobre 1987.
  • Organizzazione della conferenza I fondi musicali delle biblioteche civiche di Bergamo, a cura di Valeriano Sacchiero, con intermezzo musicale della clavicembalista bergamasca Daniela Pellegrini.

1988

  • Seminario di studio sulla catalogazione delle miniature tra Medioevo e Rinascimento.
  • Progetto per una mostra di disegni di architettura.

1989

  • Acquisto e donazione al Comune di Bergamo del manoscritto autografo di Torquato Tasso Il Gonzaga o vero del piacere onesto.
  • Collaborazione con l’Università di Bergamo per la stampa del volume Il genio freddo. La storiografia letteraria di Girolamo Tiraboschi.

1991

  • Acquisto e donazione di dodici lettere manoscritte dello scultore neoclassico bergamasco Giovanni Maria Benzoni.

1992

  • Organizzazione della mostra Il maestro Gianandrea Gavazzeni e premiazione del musicista e letterato bergamasco con medaglia d’oro.

1994

  • Organizzazione della mostra Le navi della Marina Italiana, selezione di fotografie tratte dalla donazione Elio Occhini.

1995

  • Organizzazione della mostra Sandro Angelini a stampa, nell’occasione premiato con medaglia d’oro.
  • Organizzazione della mostra Il musicista Pier Antonio Locatelli. Studi e Documenti, con presentazione della monografia di Marcello Eynard Il musicista Pietro Antonio Locatelli. Un itinerario artistico da Bergamo ad Amsterdam.

1996

  • Organizzazione della mostra Poesie di Pier Paolo Pasolini, 1942-1952.
  • Organizzazione della mostra Le navi dei marinai bergamaschi caduti nella Seconda Guerra mondiale, selezione di fotografie tratte Fondo Elio Occhini.

1997-2014 Presidenza Giuseppe Sangalli

1997

  • Acquisto e dono del manoscritto musicale autografo della romanza per canto e pianoforte Di me non iscordarti del tenore bergamasco Giovanni Battista Rubini (1794-1854).
  • Contributo alla stampa del volume Il musicista Carlo Alfredo Piatti: un violinista nell’Europa dell’Ottocento, 1882-1901.
  • Pulitura dei busti marmorei neoclassici esposti nell’atrio scamozziano, opere di Pompeo Marchesi, Democrito Gandolfi, Giovanni Maria Benzoni e Gaetano Matteo Monti, con tinteggiatura dei relativi piedistalli.
  • Restauro di due manoscritti musicali del Fondo Mayr.
  • Restauro del congegno meccanico dell’orologio a pendolo settecentesco nella Sala Tassiana, opera dell’inglese John Monkouse.
  • Restauro del ritratto di Aberico da Rosciate per la mostra Gli statuti medievali di Bergamo.
  • Organizzazione della conferenza tenuta dal prof. Antonio Amaduzzi sui Testi antichi di ragioneria conservati nella Biblioteca.
  • Acquisto e dono di una tastiera elettronica ad uso degli studiosi di musica e presentazione del volume Studi su Gaetano Donizetti nel bicentenario della nascita (1797-1997).
  • Ricevimento del prefetto Anna Maria Cancellieri in visita privata ai tesori della Biblioteca.
  • Mostra con catalogo a cura del direttore dell’Accademia Carrara prof. Francesco Rossi Restauro dei quadri della Sala di lettura, otto ritratti della Scuola di Giovanni Battista Moroni.
  • Restauro dei ritratti secenteschi di Dante Alighieri, Francesco Petrarca e Pietro Bembo e del busto neoclassico del vescovo di Bergamo Carlo Gritti Morlacchi.
  • Acquisto e dono di una stampa datata 1846, incorniciata, con i ritratti di cinque illustri prelati bergamaschi dell’Ottocento, tra i quali il cardinale Angelo Mai.
  • Restauro dei busti in marmo del Salone Furietti: Angelo Mai, Lorenzo Mascheroni, Agostino Salvioni, Alessandro Barca.
  • Acquisto e dono di un manoscritto autografo del letterato Giuseppe Beltramelli dal titolo Elogio del cavaliere Girolamo Tiraboschi, 1812.
  • Restauro del busto in terracotta di Fra’ Ambrogio Calepio.
  • Contributo alla pubblicazione del volume Come il mare che non si vede la fine, testimonianze di soldati italiani reduci dalla Campagna di Russia.
  • Restauro del ritratto settecentesco di San Gregorio Barbarigo vescovo di Bergamo.

1998

  • Organizzazione della mostra Pietro Ruggeri da Stabello (1797-1997), poeta ragioniere, nel bicentenario della morte e realizzazione del relativo catalogo.
  • Restauro del busto settecentesco di Bartolomeo Colleoni, in origine sulla facciata di Palazzo Nuovo, ora nell’atrio scamozziano, opera di Carlo Antonio Pagano.
  • Restauro del ritratto in miniatura su rame di Torquato Tasso, attribuito a Benedetto Castello.
  • Organizzazione delle conferenze intotolate Fonti per la storia del movimento anarchico italiano, per la presentazione al pubblico delle carte Mario Gioda e Ettore Molinari, donate alla Biblioteca dal prof. Pier Carlo Masini.
  • Contributo per consentire la prima attivazione dei collegamenti Internet e Posta elettronica della Biblioteca.
  • Organizzazione della conferenza di don Giovanni Spinelli, benedettino di Pontida, sul tema: Agostino Salvioni ultimo abate di San Paolo d’Argon e civico bibliotecario dal 1800 al 1853.
  • Tramite per la donazione effettuata dalla dr.ssa Franca Petteni Brolis di un centinaio di disegni e progetti del marito, lo scultore Piero Brolis.
  • In collaborazione con l’Osservatorio Quarenghi, organizzazione di una gita a Firenze per la mostra Caterina di Russia, l’imperatrice e le arti.
  • Dono di un proiettore e di uno schermo per diapositive per gli incontri didattici con le scolaresche.
  • Organizzazione della conferenza del ricercatore Chris Carlsmith della University of Virginia sui risultati delle indagini condotte sulla storia dell’istruzione e della scuola a Bergamo.
  • Restauro di due dipinti della Sala Tassiana: Torquato Tasso a Sant’Onofrio e Allegoria della Gerusalemme Liberata.
  • Restauro conservativo sul piccolo ritratto del card. Furietti, iniziatore della Biblioteca Civica.
  • Dono di un televisore Philips 21″ automatico per videocassette da utilizzarsi per le attività didattiche.
  • Partecipazione alla mostra Maestri e traduttori bergamaschi fra Medioevo e Rinascimento.

1999

  • Restauro del busto di gesso bronzato Bartolomeo Colleoni, bozzetto del busto realizzato in marmo esposto lungo lo scalone di Palazzo Frizzoni, opera di Francesco Somaini.
  • Restauro del busto di gesso raffigurante Giovanni Battista Moroni, opera dello scultore Nino Galizzi.
  • Presentazione del volume di Pier Carlo Masini Mussolini. La maschera del dittatore.
  • Organizzazione della mostra Gli archivi di Luigi Angelini.
  • Restauro di due dipinti di Vincenzo Angelo Orelli raffiguranti Gasparino Barzizza e Guiniforte Barzizza.
  • Dono delle annate 1952, 1953, 1954, 1956 della rivista “Candido”, mancanti alla Biblioteca.
  • Restauro di due dipinti raffiguranti il padre Donato Calvi e Angelo Mazzi.
  • Restauro del busto di Giosuè Carducci, opera di Alfredo Faino.
  • Collaborazione alla mostra Omaggio a Goethe, allestita nell’atrio scamozziano.
  • Restauro della serie di busti in gesso realizzata dallo scultore Nino Galizzi per Bortolo Belotti, tutti raffiguranti famosi personaggi della Val Brembana.
  • Organizzazione della visita degli Amici della Biblioteca Ariostea di Ferrara alla Civica di Bergamo.

2000

  • Restauro e nuova disposizione dei 20 medaglioni in gesso degli stuccatori Galletti (1854) esposti nell’atrio scamozziano.
  • Restauro di tre ritratti settecenteschi raffiguranti Bartolomeo Carrara, Girolamo Bertolazzi e Pietro Maria Gazzaniga, collocati nel Salone Furietti.
  • Partecipazione all’Open Day del 5 novembre.
  • Collaborazione alle manifestazioni su Lorenzo Mascheroni tramite tolettatura dei due ritratti del matematico conservati in Biblioteca.

2001

  • Acquisto di volumi ad integrazione della collezione del Fondo Elio Occhini.
  • Celebrazione del bicentenario della nascita di Carlo Cattaneo con l’organizzazione di un convegno in Biblioteca e la pulitura del busto in gesso del politico lombardo, opera dello scultore Nino Galizzi.
  • Restauro di un ritratto dell’ambiente di Bernardo Strozzi raffigurante un personaggio della famiglia Tasso.
  • Restauro di quattro busti di gesso, raffiguranti Dante Alighieri, Pietro Ruggeri da Stabello, Alessandro Nini e Vittorio Emanuele II.
  • Promozione e organizzazione della mostra Pino Pizzigoni (1901-1967). Le fondamenta di una architettura e pubblicazione del relativo catalogo, in occasione del centenario dalla nascita.
  • Restauro del portone d’ingresso della Biblioteca. L’intervento ha dato motivo di allestire nell’atrio scamozziano una mostra di libri antichi recanti al frontespizio l’immagine della porta o dell’arco trionfale.
  • Restauro del ritratto di Paolo Gaffuri, opera di Ponziano Loverini.
  • Promozione e organizzazione della mostra Vincenzo Angelo Orelli nel 250° dalla nascita e produzione del relativo catalogo.

2002

  • Restauro del ritratto di Antonio Alessandri, iniziatore della raccolta musicale della Biblioteca, opera di Giacomo Pezzotta.
  • Acquisto e dono dell’annata intera della rivista “Pages d’art”, testata di cui la Biblioteca non possedeva alcun numero.
  • Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Regione Lombardia, programmazione di una Domenica in Biblioteca: 7 aprile 2002.
  • Partecipazione alle celebrazioni per il Bicentenario dell’arrivo di Mayr a Bergamo, con l’allestimento nei matronei di Santa Maria Maggiore di una mostra curata dal M° Pierangelo Pelucchi.
  • Restauro del ritratto di Giovanni Girolamo Tasso, attribuito a Enea Salmeggia.
  • Restauro di un Paesaggio attribuito a Crescenzo Onofri.
  • Organizzazione della conferenza tenuta dal direttore della Biblioteca, Giulio Orazio Bravi, sul tema Perché leggere, come leggere: l’esempio del filosofo Seneca.
  • Restauro del grande leggio con stemmi di Bergamo e Brescia posto nell’atrio scamozziano, e restauro del volume Omaggio alle legione Camozzi 1849.
  • Organizzazione, in collaborazione con la Croce Rossa Sezione di Bergamo, della mostra S. Martino e Solverino: nascita dell’idea di Croce Rossa, 1859, allestita nell’atrio scamozziano.
  • Tramite per il dono del cav. Leone Spinelli di un dipinto rappresentante un momento della Battaglia risorgimentale di S.Fermo.
  • Restauro del ritratto di Giuseppe Ronchetti, con scorcio dello spalto di S. Agostino, opera di Francesco Ferrari.

2003

  • Tramite per la donazione, da parte della Signora Adele Crippa di Villa di Bernareggio (Milano), premiata poi con medaglia d’oro, delle opere Novum Italae theatrum e Novum theatrum pedemontii et sabaudiae, entrambe in quattro volumi.
  • Restauro del ritratto del vescovo di Bergamo Marco Molino.
  • Restauro del grande tappeto della sala Giovanni XXIII.
  • Restauro di tre dipinti raffiguranti Giuseppe Celestino Astori, Pier Antonio Serassi e Giuseppe Bravi.
  • Partecipazione al ciclo di seminari Fonti e temi di storia locale.
  • Restauro del ritratto del vescovo di Bergamo Gianpaolo Dolfin.
  • Organizzazione, in collaborazione con l’Osservatorio Quarenghi, di una visita a Lugano e Mendrisio in occasione della mostra Dal mito al progetto. La cultura architettonica dei maestri italiani e ticinesi nella Russia neoclassica.
  • (Tutti i restauri effettuati in collaborazione con la Provincia di Bergamo sono stati documentati nel volume Restauri 2000-2003, Bergamo, Provincia di Bergamo, 2004.

2004

  • Restauro del ritratto di Paolo Berlendis, opera di Giovan Paolo Lolmo.
  • Organizzazione, in collaborazione con l’Ordine dei Farmacisti di Bergamo, della mostra Antichi testi di medicina e farmacopea della Biblioteca Angelo Mai e pubblicazione del relativo catalogo.
  • Contributo alla nuova veste del “Notiziario”, mensile della Biblioteca.
  • Partecipazione al dibattito La fondazione come strumenti di gestione dei beni culturali, organizzato in collaborazione con le altre Associazioni culturali cittadine per un approfondimento su una questione gestionale di attualità.
  • Partecipazione alla cerimonia della consegna di una medaglia d’oro da parte del Sindaco di Bergamo Cesare Veneziani alla Signora Adele Crippa Villa, come segno di riconoscenza per la donazione effettuata nel 2003.
  • Collaborazione con l’Ateneo di Scienze, lettere ed arti di Bergamo all’iniziativa Petrarca a Bergamo, articolata in conferenze e mostra.
  • Promozione e organizzazione di una serie di incontri sul tema Libri, lettori, pratiche di lettura.
  • Allestimento, da parte del Gruppo Volontari, della mostra Antichi libri di scienza della Biblioteca Angelo Mai, allestita nell’atrio scamozziano in concomitanza con il Festival Bergamoscienza 2004.
  • Promozione e organizzazione, in occasione del centenario della morte, della mostra Virginio Muzio. Architetture 1889-1904 e pubblicazione del relativo catalogo.

2005

  • Organizzazione della giornata per la consegna della Borsa di Studio Pier Carlo Masini e presentazione del volume Pier Carlo Masini, storico e giornalista (1945-1957).
  • Presentazione del motto prescelto dall’Associazione Amici, tratto da Cicerone: “L’amicizia condivisa rende felici”.
  • Su iniziativa dell’Accademia Carrara, esecuzione della riproduzuine fotografica di quindici ritratti ottocenteschi di personaggi illustri che decorano le sale di studio e gli uffici della Biblioteca. Tutti i ritratti sono stati restaurati a cura dell’Associazione.
  • Dono alla Biblioteca di uno scanner professionale per formati A3, per migliorare i servizi all’utenza.
  • Organizzazione della cerimonia di premizaione del Premio Luigi e Sandro Angelini, edizione 2005.
  • Allestimento nell’atrio scamozziano, a cura del Gruppo Volontari, della mostra Fisica e universo, in occasione del Festival Bergamoscienza 2005.
  • Organizzazione del ciclo di incontri Libri, lettori, pratiche di lettura.
  • Partecipazione all’Open Day 2005.
  • Collaborazione all’acquisto sul mercato antiquario, grazie all’intervento del Credito Bergamasco, di due ritratti ottocenteschi raffiguranti Simone Mayr e Gaetano Donizetti, ora in deposito al Museo Donizettiano in via Arena.
  • Presentazione della nuova tessera associativa che reca al fronte l’immagine del salone Furietti
  • Numero speciale della Rivista di Bergamo per la mostra su Virginio Muzio, organizzata dall’Associazione.
  • Cordoglio per la scomparsa del Dottor Mario Villa, che è stato nel 1987 tra i fondatori dell’Associazione Amici.

2006

  • Organizzazione della presentazione della ricerca vincitrice della Borsa di Studio Pier Carlo Masini.
  • Restauro dei ritratti di Filippo Lussana e Felice Cavagnis.
  • Restauro di alcuni manoscritti di Giovanni Simone Mayr destinati alla mostra di Ingolstadt.
  • Organizzazione del terzo ciclo di incontri Libri, lettori, pratiche di lettura.
  • Restauro della volta della Sala Tassiana, includente gli stucchi dei Porta, gli affreschi di Pietro Baschenis (1615) e i tre paesaggi attribuiti a Vincenzo Bonomini.
  • Allestimento nell’atrio scamozziano della mostra I libri e la scienza. Storia del paesaggio nei cabrei della Biblioteca Mai (secc. XVII-XIX), organizzata dal Gruppo Volontari per la manifestazione Bergamoscienza 2006.
  • Restauro del ritratto del conte Paolo Vimercati Sozzi in occasione della pubblicazione di un saggio sulla figura del munifico donatore in un numero speciale della rivista “Bergomum”.

2007

  • Restauro del ritratto del padre agostiniano Giovanni Michele Cavalieri.
  • Acquisto e donazione del manoscritto autografo della romanza per canto e pianoforte Di mè non iscordarti di Giovanni Rubini.
  • Restauro del ritratto del cardinale Angelo Mai a ricordo del Cinquantesimo anniversario della dedicazione della Biblioteca al celebre paleografo.
  • Restauro dei due monumenti funerari in marmo esposti nell’atrio scamozziano.
  • Integrazione dei mezzi audiovisivi destinati al pubblico: lettori DVD, cuffie, cavi, ecc.
  • Nell’ambito di Bergamoscienza 2007, allestimento nell’atrio scamozziano, da parte del Gruppo Volontari, di una mostra dedicata alla figura del medico e fisiologo Filippo Lissana.
  • Restauro dei due grandi arazzi eseguiti su disegni di Lorenzo Delleani.
  • Restauro dell’affresco dell’ex Albergo delle “Due ganasce”.
  • Partecipazione all’Open Day.
  • Ideazione del calendario della Biblioteca per l’anno 2008, con lo scopo di far conoscere al pubblico i tesori della Biblioteca.
  • Restauro ed espostizione del grande ritratto di Papa Giovanni XXIII, eseguito dal vero dal ritrattista americano Alexander Clayton.

2008

  • Organizzazione della presentazione del lavoro di ricerca vincitore della Borsa di Studio Pier Carlo Masini.
  • Ultimazione, a cura di Giuseppe Sangalli, dell’inventario delle oltre 1000 fotografie del Fondo Papa Giovanni XXIII.
  • Ristrutturazione della Sala Papa Giovanni XXIII. L’inaugurazione è avvenuta il 28 ottobre, giorno nel quale è ricordato il 50° anniversario dell’elezione a papa di Roncalli. Per l’occasione è stata coniata una medaglia, opera di Alessandro Verdi, ed è stata allestita nell’atrio scamozziano una mostra di documenti giovannei.
  • Ristabilimento della Sala Manzoniana che ha compreso anche il recupero della cornice di stucco secentesca di Lorenzo della Porta (1615).
  • Restauro del ritratto di Antonio Tiraboschi, Civico Bibliotecario della Biblioteca Angelo Mai.

2009

  • Tramite per la donazione dei bozzetti preparatori del dipinto raffigurante Le Chiese di papa Giovanni, opera del pittore Simone Morelli, esposta nella Sala Giovanni XXIII.
  • Organizzazione della presentazione del volume di Paolo Gabriele Nobili vicintore del Premio Luigi e Sandro Angelini.
  • Ricevimento della visita alla Biblioteca del card. Raffaele Farina, prefetto della Biblioteca Vaticana.
  • Organizzazione del ciclo di quattro conferenze Leggere la fine del Novecento.
  • Proposta di nuovi percorsi didattici per le Scuole Medie Superiori.
  • Presentazione del Calendario 2007 della Biblioteca.

2010

  • Ristabilimento della Sala Periodici.
  • Tramite per la donazione alla Biblioteca da parte dell’avv. Claudio Zilioli dell’incunabolo di Bartolomeo Platina, Vitae pontificum, Treviso, Giovanni Vercellense, 1485, esemplare con note manoscritte cinquecentesche.
  • Organizzazione della giornata di presentazione del volume vincitore della Borsa di Studio Pier Carlo Masini.
  • Organizzazione di una giornata di studi in onore del Dr. Giulio Orazio Bravi, in concomitanza con la cessazione dell’incarico quindicennale di direttore della Biblioteca. Sono intervenuti studiosi italiani e statunitensi, già seguiti personalmente dal Dr. Bravi nelle loro ricerche presso la Biblioteca.
  • Organizzazione della cerimonia per la consegna della Borsa di Studio Luigi e Sandro Angelini.
  • Collaborazione all’edizione del quaderno e all’allestimento della mostra nell’ex sede di Città Alta dell’Ateneo, intitolata 1810-2010 nella storia della città. L’Ateneo di scienze, lettere e arti di Bergamo a 200 anni dalla sua intitolazione.

2011

  • Partecipazione all’iniziativa Fai il peno di cultura, promossa dalla Regione Lombardia.
  • Partecipazione all’Esercitazione per il recupero dei Beni Culturali bruciati e bagnati.
  • Partecipazione alla prima edizione della manifestazione Millegradini.
  • Collaborazione alla pubblicazione, per il ventennale della Fondazione Banca Popolare di Bergamo onlus, del volume unico 1991-2011. Testimonianze di una presenza attiva e diffusa sul territorio.
  • Pubblicazione della dispensa La Sala Beatio Giovanni XXIII, ideata da Giuseppe Sangalli.
  • Oraganizzazione, da parte del Gruppo Volontari, della mostra 1848-1859: Bergamo verso l’Unità. Fonti per la storia del Risorgimento nella Biblioteca Civica Angelo Mai, in concomitanza con il Festival Bergamoscienza 2011.

2012

  • Restauro del ritratto dell’abate, storico e poeta Bartolomeo Bettoni (786-1818), rinvenuto dopo essere stato dato per disperso, grazie all’aiuto del collaboratore tecnico della Biblioteca Franco Albrizio.
  • Organizzazione della giornata di premiazione della Borsa di Studio Luigi e Sandro Angelini.
  • Partecipazione alla presentazione del volume Giuseppe Arrigoni. Sessanta anni di restauri, nell’ambito di un convegno svoltosi in Biblioteca.
  • Pubblicazione del volume Signor cavaliere Donizetti. Le lettere inedite del Fondo Giuseppe Donizetti della Biblioteca del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Al termine della presentazione, tenutasi nella Sala Locatelli presso il Conservatorio di via Arena, esibizione musicale di alcuni allievi.
  • Collaborazione con la Fondazione Credito Bergamasco alla diffusione dell’opuscolo Itinerari tassiani.
  • Tramite alla donazione di due erme in gesso raffiguranti Lorenzo Mascheroni e Torquato Tasso, opere scultoree di Nino Galizzi.
  • Partecipazione alla manifestazione Millegradini, con apertura straordinaria domenicale della Biblioteca.
  • Manutenzione ordinaria di nove ritratti tassiani riproducenti esponenti di rilievo nel campo delle lettere e dell’organizzazione delle poste dal XV al XVIII secolo.
  • Restauro del dipinto raffiguraznte il poeta Ottavio Viti (1597-1653), dato per disperso e ritrovato grazie al contributo del collaboratore tecnico della Biblioteca Francesco Albrizio. Grazie al ritrovamento Giuseppe Sangalli ha potuto aggiornare l’inventario dei beni antichi posseduti dall’Ateneo di scienze, lettere a arti di Bergamo (si vedano gli “Atti”, vol. LXXIV, A.A. 2010-2011).
  • Acquisto sul mercato antiquario romano di due distintivi dorati con smalto appartenuti al personale di fiducia che assisteva papa Giovanni XXIII, ora esposti nella Sala a lui dedicata.
  • Dono alla Biblioteca di un televisore a schermo piatto di 42 pollici, da utilizzare per le manifestazioni culturali svolte prevalentemente nell’atrio scamozziano.

2013

  • Grazie al crescente consenso di stima dovuto al costante impegno dell’Associazione in favore della Biblioteca Civica, il Comune di Bergamo ha deliberato una apposita convenzione che consentirà agli Amici la raccolta diretta dei fondi che perverranno dai donatori per i costosi restauri di messa in sicurezza del Salone Furietti.
  • Intervento di restauro che ha consentito si salvare in extremis la volta affrescata nel 1615 da Pietro Baschenis nell’ex studiolo del cancelliere comunale, ambiente restituito all’uso per le necessità della Biblioteca.
  • Stampa del calendario con l’alfabeto miniato di Giovannino de’ Grassi.
  • Organizzazione e promozione della Borsa di Studio finanziata dal Dr. Giuseppe Roma, Presidente della Commissione Culturale della Biblioteca.
  • Collaborazione all’incontro di studio nell’ambito del restauro dei globi del Coronelli promosso e sostenuto dal F.A.I. Delegazione di Bergamo.
  • Restauro del pendent esposto nell’Ufficio di Direzione con i ritratti di Bernardo e Torquato Tasso.
  • Collaborazione alla pubblicazione del volume L’officina di D’Annunzio, nell’ambito della Giornata di studi in ricordo del prof. Franco Gavazzeni.
  • Completamento delle raccolte giovannee di medaglie e di francobolli, con l’inserimento dei pezzi mancanti.
  • Tramite per la donazione alla Biblioteca, da parte del maestro Mario Donizetti, di un suo disegno a colori raffigurante papa Giovanni.
  • In occasione del 50° anniversario del Concilio Vaticano II, donazione alla Biblioteca dell’edizione in anastatica delle Costituzioni Apostoliche, in tiratura mondiale limitata e numerata. Opera in due volumi, autenticata dal Prefetto dell’Archivio Segreto Vaticano.
  • Partecipazione alla manifestazione Millegradini, con presenza durante l’apertura straordinaria domenicale della Biblioteca.
  • Collaborazione al convegno Donato Calvi e la cultura del Seicento a Bergamo.
  • Promozione e organizzazione del ciclo di conferenze Leggere Dante. Non solo la Commedia.
  • Partecipazione al concorso nazionale sul recupero e restauro di edifici storici, finalizzata al reperimento di fondi, incentrata sul progetto di utilizzo degli degli spazi di Casa Suardi.

2014

  • Coinvolgimento nei diversi avvenimenti cittadini con la finalità di raccolta fondi per il restauro di Palazzo Nuovo.
  • Iscrizione del socio Maurizio Mossali, ingegnere informatico, al corso di fundraising finalizzato al reperimento di fondi attraverso specifici canali nazionali e internazionali.
  • Partecipazione agli incontri preliminari per la progettazione della mostra riguardante Palma il Vecchio, in programma per il 2015.
  • Incremento del contributo ricevuto da International Inner Wheel Club Bergamo finalizzato al restauro dei due portoni interni nell’atrio scamozziano.
  • Donazione dei Diari di Papa Giovanni, opera in dieci volumi per la Sala Giovanni XXIII.
  • Coinvolgimento, in collaborazione con il dr. Vezio Carantani, per la donazione alla Biblioteca, da parte della nipote di papa Giovanni XXIII, Dr.ssa Letizia Roncalli:
    • della macchina per scrivere portatile usata dal santo bergamasco; gli Amici hanno provveduto a far realizzare una apposita teca nella quale esporre e custodire lo strumento;
    • di un’edizione tascabile dei Santi Vangeli recante sulla pagina di guardia una dedica autografa di papa Giovanni;
    • del volume Nostra pace è la volontà di Dio.
    • di un dattiloscritto di memorie personali e familiari della stessa donatrice.
  • Partecipazione alla raccolta fondi, finalizzata al restauro del Salone Furietti, in occasione della manifestazione Verba Manent 2014, tenutasi presso il Teatro Sociale nelle tre serate che hanno visto esibirsi Katia Ricciarelli, Giorgio Pasotti e Roby Fachinetti.
  • Partecipazione all’organizzazione della manifestazione Millegradini, con apertura e presidio durante l’apertura domenicale della Biblioteca.
  • Coinvolgimento per la donazione alla Biblioteca di una scultura in gesso, opera dell’arch. Lucio Pernici, professore di plastica nel Liceo Artistico di Bergamo, riproducente un ritratto di papa Giovanni XXIII, collocata nella Sala dedicata al Santo su adeguato basamento in plexiglas, appositamente realizzato a cura dell’Associazione.
  • Stampa del calendario artistico 2015 con la riproduzione di alcune tavole del Globo terracqueo del cartografo veneziano Vincenzo Maria Coronelli.
  • Donazione alla Biblioteca Musicale Gaetano Donizetti di Bergamo di un hard-disk esterno per l’archiviazione digitale di tutto il materiale documentario e fotografico presente nella Biblioteca, presso il Palazzo della Misericordia in via Arena.
  • Contributo al ripristino del pavimento originale in cotto dell’ex-alloggio del Cancelliere comunale di Palazzo Nuovo.

2015 co-Presidenza Giuseppe Sangalli e Maurizio Mossali

2015

Cultura

  • Lancio della nuova edizione 2015-2017 della Borsa di studio “Luigi e Sandro Angelini”, d’intesa con la famiglia.
  • In occasione dell’apertura della mostra, allestita nell’Atrio scamozziano, sulle tappe più significative della produzione artistica di Attilio Nani, attraverso disegni, pubblicazioni e immagini, conservate presso la Biblioteca, premiazione della storica dell’arte Valentina Raimondo, vincitrice della Borsa di studio ”Luigi e Sandro Angelini” edizione 2012-2014, che ha poi presentato gli esiti della ricerca dal titolo Attilio Nani. Opere e documenti per la ricostruzione storica di una vicenda artistica.
  • Presso la Fondazione Papa Giovanni XXIII di Bergamo presentazione del libro Il Papato e altre invenzioni di Agostino Paravicini Bagliani. Dopo l’introduzione di Ezio Bolis, della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, Francesco Mores, della Scuola Normale Superiore di Pisa e nostro Consigliere, ha dialogato con l’autore su alcuni passaggi interessanti del libro.
  • Per ricordare il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri, organizzazione di un ciclo di tre conferenze presso la Biblioteca ed un flash-mob dantesco il 29 ottobre, che ha coinvolto più di 700 studenti degli istituti superiori in vari luoghi della Città.
  • Stampa del tradizionale calendario artistico per l’anno 2016, con la riproduzione delle tavole colorate (raffiguranti fiori, frutti e piante), contenute nel manoscritto conservato in Biblioteca realizzato nel 1770 dal frate cappuccino Ilarione da Bergamo, di ritorno dal suo viaggio in Messico.
  • Contributo economico dell’Associazione in occasione della Giornata della Memoria.
  • Gestione delle visite guidate a gruppi, singoli cittadini e ospiti stranieri della mostra ”Incipit Consortium Sancte Misericordie”, allestita in occasione delle celebrazioni per i 750 anni dalla fondazione della MIA. In particolare nell’ambito di ArtDate 2015, iniziativa dedicata all’arte contemporanea a Bergamo organizzata dall’associazione The Blank, l’Atrio scamozziano della Biblioteca è rimasto aperto al pubblico, anche grazie al nostro presidio, oltre che nei consueti orari, anche nel pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica, per consentire la visione della mostra.
  • Garantita l’accoglienza del pubblico nella serata di sabato 20 giugno, in occasione della Donizetti Night, quando l’arpista Davide Burani ha tenuto due concerti nell’Atrio scamozziano della Biblioteca, aperta al pubblico fino alle 24.00. Hanno presenziato più di 600 persone.
  • Partecipazione alla preparazione e alle visite guidate della mostra dedicata all’Anatomia Umana in occasione di BergamoScienza 2015.
  • Partecipazione alla preparazione della mostra sulla Grande Guerra, aperta il 4 novembre presso il Palazzo della Ragione.
  • Partecipazione all’organizzazione della manifestazione Millegradini, con apertura e presidio durante l’apertura domenicale dell’Atrio scamozziano della Biblioteca.
  • Contributo all’Ateneo di Sciense, Lettere ed Arti di Bergamo per il restauro di due dipinti tematici, poi esposti nella manifestazione sulla Grande Guerra “Sembrava tutto grigioverde” 1915-2015.
  • Presenza tra i sostenitori di Archivio Bergamasco per l’evento tenuto a novembre Bergamo nell’epoca della neutralità agosto 1914 – maggio 1915.

Lavori di restauro in Biblioteca

  • Completamento del restauro della cassapanca decorata con schienale, donata alla Biblioteca dalla famiglia Camozzi. Il recupero ha evidenziato che la cassapanca, finemente decorata con putti, fiori e stemmi araldici della famiglia Camozzi, è composta da due elementi: lo schienale risalente al Settecento e la cassapanca all’Ottocento. Oltre all’Associazione ha contribuito in modo determinante anche la Fondazione della Comunità Bergamasca.
  • Inaugurazione dei due portali interni dell’Atrio scamozziano, dopo i lavori di restauro e pulitura finanziati anche dall’Associazione.
  • Con il duplice obiettivo dell’apertura di un laboratorio di conservazione preventiva di libri e documenti per ragazzi con disabilità (unico esempio in Italia) e la messa a disposizione di una nuova sala riunioni, collaborazione con la Biblioteca per il restauro (pavimentazione, tinteggiatura ed illuminazione – arredamento laboratorio) dell’ex alloggio del cancelliere comunale al terzo piano dell’edificio. L’iniziativa è stata attuata anche grazie ai contributi di Amitié Sans Frontières di Bergamo, del Comune di Bergamo (Assessorato alla Coesione Sociale) e della Fondazione della Comunità Bergamasca. Da completare l’arredamento della nuova sala riunioni.

Altre iniziative

  • Apertura straordinaria in anteprima agli Amici del Salone Furietti. In questa occasione si è proceduto ad un passaggio simbolico delle consegne tra il presidente uscente Giuseppe Sangalli e il nuovo Maurizio Mossali. A testimoniare la riconoscenza dell’intera Associazione per l’impegno profuso senza sosta in tanti anni sono state consegnate a Giuseppe Sangalli una targa ricordo e due stampe raffiguranti il Palazzo Nuovo e l’Ateneo.
  • Con la finalità di reperire fondi necessari al completamento di alcuni lavori fondamentali, ad integrazione di quelli già in corso da parte del Comune di Bergamo, sono state sperimentate due iniziative tramite offerta di libri e lancio di una raccolta fondi, d’intesa con la Biblioteca e con la Commissione culturale della Biblioteca stessa. I fondi raccolti sono stati utilizzati per completare il nuovo impianto di videosorveglianza e restaurare l’ufficio di direzione.
  • Donazione agli uffici dell’Archivio corrente del Comune di un hard-disk esterno, per la memorizzazione dei dati e delle immagini, e di cartelle per la conservazione dei disegni. A seguito di tale donazione l’Associazione ha ricevuto dal Sindaco il 18 dicembre una medaglia come segno di riconoscenza civica.

2016 Presidenza Maurizio Mossali

Cultura – Iniziative organizzate/patrocinate dall’Associazione

  • Progetto di ricerca Epistolario Mai:: grazie anche all’impegno e al contributo economico parallelo dell’Università di Bergamo, è stato affidato allo studioso Francesco Lo Conte il progetto di analisi sistematica delle tracce del carteggio di Angelo Mai reperibili presso la nostra Biblioteca.
  • Mostra e presentazione del libro sul decennale delle Letture amene sotto il berceau, scritto dall’Amica Mimma Forlani. Inoltre l’Associazione ha messo a disposizione della Biblioteca la registrazione digitale di tutti gli eventi delle Letture amene sotto il berceau (anni 2007-2012 e 2014).
  • Scelta del vincitore della Borsa di studio “Luigi e Sandro Angelini” (edizione 2015 – 2017) promossa dalla Famiglia Angelini stessa. Il Comitato di giuria ha scelto il dott. Enrico Zucchi di Verona per il progetto “Io non ho avuto altra considerazione, che quella di dar qualche gloria alla Patria”. Il progetto di valorizzazione della storia letteraria bergamasca nelle lettere di Giuseppe Furietti a Pietro Calepio (1712 – 1760). L’Amico Orazio Bravi assiste il vincitore durante il suo lavoro.
  • Realizzazione del Calendario 2017 dedicato a Giacomo Quarenghi in collaborazione con l’Osservatorio Quarenghi, in occasione delle celebrazioni, organizzate per il 2017 per il duecentesimo anniversario della scomparsa del grande architetto e disegnatore bergamasco Giacomo Quarenghi (1744-1817). Sarà l’occasione per adeguate celebrazioni, già previste in vari luoghi d’Europa, ad iniziare dal Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo per proseguire a Venezia e Bergamo, all’interno di un vasto programma coordinato da un apposito Comitato internazionale. In questo scenario abbiamo scelto di rappresentare nel calendario artistico 2017 una selezione di disegni del periodo romano di Quarenghi, a dimostrazione della piena percezione del valore della grandissima raccolta quarenghiana posseduta dalla Biblioteca, e dell’opportunità di diffonderne la conoscenza ad una platea sempre più ampia. Grazie all’impegno e alla determinazione dell’Amico Piervaleriano Angelini, nonché presidente dell’Osservatorio Quarenghi, le copie del calendario sono state consegnate in Biblioteca con largo anticipo. Il costo è stato quasi totalmente coperto dalla generosità di alcuni donatori, sollecitati dalla nostra Associazione.
  • Grazie alla disponibilità e alla appassionata competenza dell’Amica Maria Grazia Recanati, presidente della Commissione culturale della Biblioteca, sono state organizzate due visite in Accademia Carrara ripercorrendo l’evoluzione del ritratto fino al Moroni, in occasione dell’esposizione del Sarto.
  • L’Osservatorio Quarenghi e la nostra Associazione hanno sostenuto il progetto di alcune classi del liceo Amaldi di Alzano Lombardo dal titolo Architettare: ImmaginiinAzione, conclusosi con uno spettacolo il 17 aprile ad Albino alla presenza di un pubblico numeroso.

Bibliotea – Temi/mostre/attività/progetti in carico alla Biblioteca realizzati grazie anche al contributo dell’Associazione o con il coinvolgimento attivo del Presidente e di Amici Volontari

Eventi/mostre organizzate dalla Biblioteca

  • Riapertura della Biblioteca con mostra sulla storia della Biblioteca stessa (15-17 gennaio), con visite guidate che hanno visto la partecipazione di 1800 persone durante il week-end.
  • Giornata della Memoria (27 gennaio) organizzata grazie anche al contributo dell’Associazione.
  • Visite guidate domenicali – 24 aprile, 29 maggio e 26 giugno – organizzate in concomitanza con la mostra sui tesori cartografici (contributo dell’Associazione per acquisto nuove bacheche).
  • Visite guidate per gruppi selezionati (Medici anestesisti lombardi, Direttori UBI, Rotary di Romano di Lombardia e Bergamo, Lions Valle Seriana e Inner Wheel Bergamo, ecc.).
  • Eventi: The Blank con apertura straordinaria della ex-chiesa di San Michele all’Arco con relative visite guidate (più di 700 persone); Donizetti Night con concerto d’arpa; Art2night con raccolta fondi straordinaria tramite offerta di libri e calendari.

Attenzione alla qualità dei servizi erogati dalla Biblioteca

  • Collocata nell’ufficio di direzione la cassapanca restaurata dalla nostra Associazione.
  • Restaurata la pavimentazione dell’ufficio di direzione dalla nostra Associazione grazie alla raccolta pubblica di fondi, tuttora in corso, e di donazioni.
  • Arredamento della sala riunioni/aula didattica del terzo piano tramite l’acquisto di 33 sedie e la dotazione di tv e pc, a cura della nostra Associazione con l’aiuto determinante di alcuni sponsor.
  • Targa commemorativa dedicata ad Angelo Borella offerta dalla nostra Associazione in occasione dell’inaugurazione ufficiale (16 maggio) del laboratorio di manutenzione libri, che vede il coinvolgimento di un gruppo di ragazzi disabili, coordinati dal Comune di Bergamo.
  • Condizionamento della Sala Tassiana: allo studio la soluzione tecnica ideale anche grazie all’installazione di un data-logger per misurare umidità e temperatura, messo a disposizione dall’Associazione, la quale si farà poi carico dell’apparecchiatura finale, grazie alla generosità di un donatore.
  • Donato alla Biblioteca un disco esterno per memorizzazione dati.
  • Erogato contributo per spese di inaugurazione Salone Furietti.
  • ‘Consulenza’ del Presidente dell’Associazione per la prima fase del nuovo sito internet della Biblioteca, recentemente rilasciato. Si è preso spunto per rinnovare anche la nostra pagina internet, ormai un poco datata.
  • In corso un progetto multimediale per dotare la Biblioteca di nuove apparecchiature audio-video; si sta operando per coprire le spese tramite donazioni e contributi.

La vita dell’Associazione

  • Allo scopo di perseguire un maggiore coinvolgimento dei giovani, è stata offerta iscrizione gratuita per 18 mesi a 30 diciottenni durante la Festa del 2 giugno scorso organizzata dal Comune di Bergamo.
  • Pagina Facebook dell’Associazione con 458 membri alla data di agosto. Buona visibilità e seguito.
  • Diversi incontri con l’Associazione degli Amici della Carrara e definizione di azioni congiunte.
  • Prosegue l’esperienza positiva di donazioni e contributi da parte di cittadini, club, fondazioni e cral della Città, raccolte anche in occasione di visite guidate, offerta dei calendari 2016 e di libri.
  • Risposta a bandi: entro settembre risposta al bando del Comune di Bergamo – Assessorato Cultura – per contributi in occasione di eventi culturali in programma tra ottobre e dicembre; risposta con esito positivo al bando della Fondazione Comunità Bergamasca, in seguito alla presentzione del progetto “Biblioteca Mai come punto di riferimento della cultura in Città”.

L’Associazione ha offerto una donazione per aiutare le popolazioni del Centro Italia così duramente colpite dal terremoto di agosto.

L’11 novembre 2016 il Presidente dell’Associazione, Maurizio Mossali, ci ha lasciato dopo una breve, incurabile malattia. Tutti gli Amici e coloro che hanno conosciuto la sua competenza e la sua intelligente generosità posta al servizio del bene pubblico, costernati, si sono uniti al dolore dei famigliari. La Presidenza dell’Associazione è stata assunta da Alfredo Gambardella.

2017- Presidenza Alfredo Gambardella

2017

  • Contributo all’assestimento e alla pubblicazione del catalogo della mostra l’Acqua di casa. Una lunga storia nei libri e nei documenti della Biblioteca Civica Angelo Mai (allestita dal dicembre 2016 a marzo 2017).
  • Contributo all’organizzazione della Giornata della Memoria del 27 gennaio, dedicata al tema: Dalle giudecche ai ghetti. Storia e memoria di un’identità perduta. Letture, musiche e libri.
  • Contributo all’allestimento della mostra “Conservare alla patria i parti dell’artistico suo ingegno”. L’architetto Giacomo Quarenghi nella Biblioteca Civica Angelo Mai di Bergamo, aperta in occasione dell’avvio delle celebrazioni, svoltesi a Bergamo e in tutta Europa, nel duecentesimo anniversario della morte del celebre architetto.
  • Visite guidate domenicali organizzate in concomitanza alle aperture straordinarie promosse, sostenute e organizzate per il progetto #maididomenica.
  • Contributo e sostegno alla conferenza del 13 maggio, tenuta da professor James Clough dal titoloper Il grande dono dell’Italia al mondo: l’evoluzione del carattere romano 1465-1500, svoltasi nell’ambito della mostra E’ la stampa, bellezza!
  • Partecipazione alla manifestazione Art2night. Libri al chiaro di luna, svoltasi l’ 8 luglio, con proiezione del video Primo giorno e presidio per raccolta fondi.
  • Partecipazione all’organizzazione della Millegradini, svoltasi il 17 settembre, assicurando il presidio durante l’apertura domenicale dell’Atrio della Biblioteca e promuovendo una raccolta fondi attraverso l’offerta di volumi doppi della Biblioteca.
  • Partecipazione alla preparazione e alla gestione delle visite guidate organizzate in occasione delle Giornate Europee del patrimonio del 23 settembre.
  • Accoglienza del pubblico nella serata del 30 settembre, dedicata alla Notte bianca Donizettiana.
  • Stampa del tradizionale calendario artistico per l’anno 2018, con la riproduzione delle illustrazioni di Giambattista Piazzetta che impreziosiscono l’edizione della Gerusalemme Liberata di Torquanto Tasso, data alle stampe da Giovan Battista Albrizzi nel 1745
  • Donazione alla Biblioteca di una teca di protezione per il piccolo Globo celeste di Georg Christoph Eimmart, realizzato a Norimberga nel 1705, recentemente restaurato e ora esposto nella Sala Tassiana della Biblioteca.

2018

  • Contributo alla realizzazione della Giornata della Memoria del 27 gennaio.
  • Sostegno economico e partecipazione all’allestimento della mostra Arte per ridere. La caricatura italiana dal Cinquecento ai tempi nostri, ospitata tra febbraio e maggio dalla Biblioteca Mai e, a novembre, nella Biblioteca del Senato a Roma.
  • Sostegno e organizzazione, in accordo con la Biblioteca, delle aperture straordinarie domenicali per il progetto #maididomenica.
  • Intervento di manutenzione conservativa dei disegni di grande formato, raccolti nell’ALBUM TAM appartenente alla raccolta Giacomo Quarenghi.
  • Contributo, in collaborazione con Italia Nostra, per la realizzazione di un filmato sull’opera di restauro degli affreschi dell’ex Chiesa di San Michele all’Arco.
  • Partecipazione alla manifestazione Art2night del 7 luglio.
  • Partecipazione alla manifestazione Millegradini del 16 settembre.
  • Sostegno alla proposta del Museo delle storie di Bergamo per una analisi dei diari di Giovanni Battista Camozzi Vertova in occasione del bicentenario della nascita.
  • Stampa del calendario artistico per l’anno 2019, illustrato con le caricature esposte nella mostra Arte per ridere.
  • Contributo economico alla pubblicazione di un numero monografico dedicato alla Biblioteca della rivista Bandita, edita dal Laboratorio Tantemani.
  • Partecipazione alla giornata di incontro a Ferrara per l’organizzazione di una rete fra Associazioni di Amici delle Biblioteche (giornata di studio).
  • Partecipazione al progetto “Libro parlato” in collaborazione con l’associazione Libro Parlato Lions-centro Romolo Monti di Milano-Onlus
  • Contributo al Premio Internazionale Giacomo Quarenghi 2018.
  • Sostegno al ciclo di quattro conferenze dal titolo “Viaggio nella Meraviglia” Tesori miniati della Biblioteca Civica Angelo Mai.
  • Sostegno e organizzazione della Giornata di studio in onore di Francesca Cortesi Bosco su Lotto, Venezia, Cinquecento con proiezione del film-documentario Lorenzo Lotto. Viaggio nella crisi del Rinascimento.
  • Contributo e sostegno alla realizzazione della mostra Donizetti “giovine di belle speranze”. La formazione di un talento nella Bergamo di primo Ottocento, con l’offerta di un concerto del Quartetto Donizetti in occasione dell’inaugurazione.
  • Compimento del progetto multimediale con lo scopo di dotare la Biblioteca di un nuovo ed autonomo impianto audio per il Salone Furietti.
  • Costante attività di stimolo per ottenere donazioni e sponsorizzazioni da cittadini, da alcuni club, fondazioni e cral della Città, con l’offerta di visite guidate alla Biblioteca, dei calendari 2018 e di libri e pubblicazioni doppie della Biblioteca.
  • Partecipazione ai Bandi indetti sia dal Comune – Assessorato alla Cultura, sia da Fondazioni del territorio per ottenere contributi a sostegno di progetti ed eventi culturali concordati con la Biblioteca.

 

Top