biblioteca_mai Nessun commento

I “vivacissimi freschi” della Chiesa di San Michele all’Arco

Mercoledì 30 ottobre, alle ore 18, nel Salone Furietti, viene presentato il libro I “vivacissimi freschi” della Chiesa di San Michele all’Arco. Carlo Innocenzo Carloni protagonista rococò a Bergamo.

Curato da Amalia Pacia e Maria Elisabetta Manca ed edito da Sestante per la Biblioteca Civica Angelo Mai, il volume giunge come naturale conclusione dell’attività di restauro condotta sulla volta e sui pennacchi della ex Chiesa a fianco di Palazzo Nuovo e a suggello della mostra di presentazione degli esiti dell’intervento, allestita in Biblioteca nella primavera del 2019.

Modera Giovanna Brambilla, in dialogo con con Maria Elisabetta Manca, Serena Longaretti e Amalia Pacia.
Durante l’incontro Cesare Zanetti, violino, e Michele Guadalupi, arciliuto, eseguono due sonate di Lodovico Ferronati,  Maestro di Cappella in S. Maria Maggiore dal 1745 al 1767.
Al termine, visita alla Chiesa di San Michele e agli affreschi restaurati.

Ingresso libero. Scarica l’invito in PDF.

biblioteca_mai Nessun commento

I libri più curiosi delle Biblioteche Mai e Donizetti

A partire da venerdì 31 maggio, nel solco tracciato dal professor Giorgio Mirandola con gli incontri sui Libri più belli del mondo, i bibliotecari presentano alcune tra le opere più ‘curiose’ e particolari delle Biblioteche Mai e Donizetti.
Cinque incontri a cadenza mensile, con l’eccezione del periodo estivo, ci accompagneranno alla scoperta di alcune opere custodite dagli istituti civici, altrimenti poco note e conosciute, se non da un pubblico esperto. Gli appuntamenti si svolgono l’ultimo venerdì del mese, alle ore 17, presso la Sala del Cancelliere.

Si inizia con La Gerusalemme Liberata, tradotta in prosa in lingua inglese e illustrata da Annette e James Doyle nel 1840. Il manoscritto, ancor’oggi inedito, è arricchito da oltre trecento disegni a punta di penna sparsi nel testo e da illustrazioni con penne a colori nel frontespizio e nelle pagine d’inizio di ciascun canto. Acquistato in asta londinese da Luigi Locatelli, il codice si conserva nella Raccolta Tassiana.

Ingresso gratuito. Scarica il pieghevole con il calendario e il programma completo.

biblioteca_mai Nessun commento

#maididomenica 2019

Itinerari domenicali tra i tesori della
Biblioteca Civica Angelo Mai

Visite guidate gratuite

 

A partire da domenica 24 febbraio, tornano le visite guidate alla Biblioteca Civica Angelo Mai.

Il progetto #maididomenica, giunto alla sua terza edizione e realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Biblioteca, prevede l’apertura straordinaria della Mai l’ultima domenica di ogni mese (ad escusione di luglio, mentre a dicembre l’appuntamento è anticipato alla terza domenica).
Durante la visita i Bibliotecari, coadiuvati da Volontari e Soci dell’Associazione Amici, illustrano la storia di Palazzo Nuovo, delle sue ornamentazioni, delle opere d’arte insieme alle vicende della formazione e dello sviluppo della Biblioteca Civica. Ai visitatori, organizzati in gruppi, vengono inoltre offerti in visione diretta, di volta in volta diversi, esemplari rari e di pregio dell’immenso patrimonio librario e documentario conservato dalla Biblioteca.

Le visite, della durata di circa 1 ora, iniziano alle ore 9.30, 10.30 e 11.30 di ciascuna domenica di apertura. Queste le date e i temi: 24 febbraio (Libri in-folio antichi e moderni), 31 marzo (Libri illustrati dell’Ottocento), 28 aprile (Robert Schumann e Johannes Brahms, presso Biblioteca Donizetti), 26 maggio (Riviste illustrate del Fondo Arti Grafiche), 30 giugno (Galileo e l’inizio di una nuova scienza), 25 agosto (Viaggi e vacanze), 29 settembre (Libri illustrati del Novecento), 27 ottobre (Immagini dalla Raccolta Gaffuri), 24 novembre (Cataloghi storici della Biblioteca), 15 dicembre (Fondo Piatti-Lochis, presso Biblioteca Donizetti).

Scarica il pieghevole con il programma completo.

Per prenotazioni inviare una mail a info@bibliotecamai.org indicando nome, cognome, recapito telefonico, numero di partecipanti e data e orario prescelto; oppure telefonare allo 035-399430.

biblioteca_mai Nessun commento

La corsa del vangelo

Venerdì 11 ottobre, alle ore 18, nel Salone Furietti della Biblioteca, viene presentato il libro La corsa del vangelo. Le figlie di santa Chiara in Bergamo dal XIII secolo ai giorni nostri, di Maria Teresa Brolis, Paolo Cavalieri e Luigi Airoldi, edito da Edizioni Biblioteca Francescana.

Il volume ripercorre la storia della presenza delle Clarisse a Bergamo, dalla fondazione del primo monastero, nel 1277, sino ai giorni nostri. Un tempo segnato da eventi, cambiamenti, trasformazioni, che racconta la vita delle Sorelle Povere, pellegrine e forestiere, che continuano l’avventura spirituale di Santa Chiara di Assisi nella nostra città.

Con gli autori, intervengono Maria Grazia Recanati dell’Accademia di Belle Arti G. Carrara, Marco Pellegrini dell’Università degli studi di Bergamo e Irene Crosta, storica del Medioevo. Introduce Maria Elisabetta Manca, direttrice della Biblioteca Mai.

Ingresso libero.

biblioteca_mai Nessun commento

Giornata tassiana 2019

Sabato 28 settembre, dalle ore 17.00, si svolge in Biblioteca la tradizionale Giornata tassiana, organizzata dal Centro di Studi Tassiani di Bergamo. All’introduzione del Presidente del Centro, Luca Bani, e all’indirizzo di saluto della Direttrice della Biblioteca, Maria Elisabetta Manca, segue la prolusione di Francesco Carpanè, dell’Università di Bolzano, dal titolo «E ’l vero a te celai». Arsete e Clorinda, ovvero la negazione delle origini. In conclusione alcuni aggiornamenti sul tema Una storia per immagini. Ricezione e rappresentazione dei topoi tassiani, a cura di Piervaleriano Angelini e Antonia Finocchiaro (Cento di Studi Tassiani).
Alle 17.45 proclamazione e assegnazione del Premio Tasso 2019 a Giacomo Vagni di Milano, per il saggio Scritti in «forma d’orazione». Retorica e filosofia nelle prime prose del Tasso recluso.
In conclusione, alle ore 18.00, presentazione della mostra «Abiti, fregi, imprese, arme e colori». Tasso, la nobiltà e l’impresistica fra Cinquecento e Seicento, allestita nell’Atrio scamozziano in occasione della Giornata, per cura di Cristina Cappelletti, Massimo Castellozzi (Centro di Studi Tassiani) e Lorenza Maffioletti (Biblioteca Mai).

Ingresso libero. Scarica il programma completo della Gornata.

biblioteca_mai Nessun commento

Hyman Minsky, l’uomo e l’economista

Martedì 25 giugno, a partire dalle ore 17, il Salone Furietti della Biblioteca ospita il convegno Hyman Minsky, l’uomo e l’economista. A 100 anni dalla nascita, organizzato dalla Fondazione A.J. Zaninoni con il patrocinio dell’Università degli Studi di Bergamo e del Comune di Bergamo.

La giornata di studi è l’occasione per approfondire la conoscenza della figura umana e professionale di un grande economista americano del Novecento, legato alla città di Bergamo e alla sua Università, le cui analisi ancora attuali contribuiscono a fornire chiavi di lettura delle crisi economiche e finanziarie contemporanee.

Ingresso libero. Scarica il programma del convegno.

biblioteca_mai Nessun commento

Visite guidate alla Chiesa di San Michele all’Arco

La Biblioteca, grazie alla collaborazione dell’Associazione Italia Nostra onlus – Sezione di Bergamo, organizza una serie di visite guidate alla ex Chiesa di San Michele all’Arco, adiacente a Palazzo Nuovo, con lo scopo di consentire al pubblico di ammirare gli affreschi settecenteschi che ornano la cupola e i pennacchi dell’edificio, recentemente restaurati. Gli affreschi, realizzati da Carlo Innocenzo Carloni, e l’edificio, progettato da Giovanni Battista Caniana, rappresenteranno per la maggior parte dei visitatori una piacevole sopresa in quanto, di norma, non è consentito l’accesso alla Chiesa, attualmente adibita a deposito librario.

Le visite saranno effettuate, dalle 9.30 alle 12.30, nei sabati 27 aprile, 11, 18 e 25 maggio e la domenica 26 maggio. Ingresso per gruppi di massimo 10 persone, un gruppo ogni 15 minuti circa. Non è richiesta la prenotazione.

La mostra «E vi fu battaglia in cielo». Carlo Innocenzo Carloni in San Michele all’Arco, allestita nell’Atrio scamozziano, aiuta a comprendere le origini dell’edificio, le vicende della sua ristrutturazione e della decorazione settecentesca voluta dal parroco don Marco Carminati. Un’ampia sezione descrive dettagliatamente l’intervento di restauro da poco concluso.

Non perdete questa occasione. Ma se non foste liberi in queste date, le sere dal 2 al 5 maggio avrete una nuova opportunità nell’ambito dell’iniziativa Lumen. Approfondisci l’informazione.

biblioteca_mai Nessun commento

Libri salvati

In occasione dell’iniziativa Libri salvati, promossa a livello nazionale dall’Associazione italiana biblioteche (AIB) nell’anniversario delle Bücherverbrennungen, i roghi di libri avvenuti in alcune città della Germania nella notte del 10 maggio 1933, la Biblioteca espone nella Sala ritratti una selezione di opere di autori banditi dal regime nazista, in lingua originale ed edite prima del 1933; propone inoltre edizioni moderne degli stessi autori, disponibili al prestito.
L’esposizione proseguirà fino al 18 maggio. Di seguito l’elenco delle opere esposte, una minima parte di quelle oggetto di distruzione da parte del regime.
Qui il pieghevole illustrativo.

Read more

biblioteca_mai Nessun commento

Conferenza sul restauro di San Michele all’Arco

Giovedì 16 maggio, alle ore 18, nel Salone Furietti della Biblioteca, si svolge la conferenza «E vi fu battaglia in cielo». Carlo Innocenzo Carloni in San Michele all’Arco tra storia e restauro. Intervengono Amalia Pacia, storica dell’arte, e Silvia Baldis, curatrice del restauro degli affreschi in San Michele. Introduce Maria Elisabetta Manca, responsabile della Biblioteca.

Ingresso libero. Scarica qui l’invito.

biblioteca_mai Nessun commento

Lumen. Luci nelle notti dell’antica Bergomum

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo organizza per le serate dal 2 al 5 maggio l’iniziativa Lumen. Luci nelle notti dell’antica Bergomum.

“L’antica Bergomum è una città che ha ancora tanti segreti da svelare. Al calar del sole, Lumen è un’esperienza da vivere nella notte, quando ad aprire le porte sono alcuni dei luoghi più antichi e misteriosi, ma difficilmente accessibili, che custodiscono la sua memoria. L’arte contemporanea fa battere di nuovo il cuore della città antica, tessendo storie di luci e di suoni che ci guidano sotto e sopra la pelle della città. Proprio nell’area di Piazza Vecchia, in cui è stato individuato il nucleo originario della città, Skin innesca il cortocircuito tra la Bergamo di oggi e la storia di Bergomum, disegnando tra i vicoli di Città Alta un percorso lungo tre millenni alla scoperta delle nostre radici”.

La Biblioteca Civica partecipa all’evento con l’apertura straordinaria, nelle quattro serate, dalle 20 alle 23, della ex-Chiesa di San Michele all’Arco, adiacente alla Biblioteca e solitamente chiusa al pubblico. Nell’Atrio scamozziano la mostra “E vi fu battaglia in cielo”. Carlo Innocenzo Carloni in San Michele all’Arco, presenta gli esiti del restauro sugli affreschi settecenteschi che ornano la cupola e i pennacchi dell’edificio. Costruita dall’architetto Giovanni Battista Caniana, la chiesa è oggi un luogo pieno di fascino, dove torri di periodici e riviste svettano fino ai soffitti affrescati, in un labirinto che sembra nascondere tesori del passato.

Non perdete la rara occasione per ammirare un edificio che nei secoli ha svolto un ruolo centrale nella vita sociale cittadina, alla quale è intendimento restituirlo in un prossimo futuro. Se non riuscite in quete sere, potete comunque visitare la Chiesa il sabato mattina del 27 aprile, dell”11, 18, e 25 maggio e la domenica mattina del 26 maggio.

Scarica il pieghevole di presentazione.