biblioteca_mai Nessun commento

Piazza Vecchia: abitare la città entro la cinta delle mura veneziane

Lunedì 22 ottobre, dalle ore 16.30, il Salone Furietti della Biblioteca ospita un incontro dell’edizione 2018 di Iconemi: alla scoperta dei paesaggi bergamaschi., quest’anno dedicata a Luoghi: la città che è, la città che sarà. Riflessioni tra storia e cronaca.

L’incontro, dal titolo Piazza Vecchia: abitare la città entro la cinta delle mura veneziane, prevede i saluti istituzionale degli assessori comunali Stefano Zenoni e Francesco Valesini e della direttrice del Centro Studi sul Territorio dell’Università di Bergamo Emanuela Casti; Maria Claudia Peretti, ideatrice di Iconemi, introduce al ciclo di incontri; intervengono Maria Elisabetta Manca, direttrice della Biblioteca, Francesco Macario, storico, e don Fabrizio Rigamonti, dell’Ufficio Beni culturali della Diocesi di Bergamo, coordinati da Fulvio Adobati, dell’Università cittadina.

Ingresso libero. Scarica la locandina dell’incontro e il poster con tutte le iniziative.

biblioteca_mai Nessun commento

Tasso a Bergamo

Giovedì 18 ottobre, alle ore 17.30, Clizia Carminati, docente dell’Università degli Studi di Bergamo, conduce presso la Biblioteca Civica Angelo Mai un’inconsueta visita guidata alla scoperta di Torquato Tasso, dal titolo Tasso a Bergamo, la Raccolta tassiana della Biblioteca Mai e il Centro Studi tassian.

La docente accoglierà il pubblico nell’Atrio scamozziano, dove è allestita la mostra Tasso in Scena. La «Gerusalemme liberata» e il suo autore a teatro. Lo guiderà poi alla scoperta delle opere d’arte relative al poeta e ne documenterà il culto, dal secondo Cinquecento ai giorni nostri, con manoscritti e libri a stampa della Raccolta.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. Scrivere a: prenotazioni@50unibg.it.

L’iniziativa è parte del più ampio programma organizzato dall’Università per festeggiare i propri 50 anni di vita: Al museo con UniBG prevede una serie di sei incontri in altrettanti istituti cittadini a partire dal 10 ottobre fino al 22 novembre (scarica il programma completo).

biblioteca_mai Nessun commento

#maididomenica 2018

Itinerari domenicali tra i tesori della
Biblioteca Civica Angelo Mai

Visite guidate gratuite

 

A partire da domenica 25 febbraio, tornano le visite guidate alla Biblioteca Civica Angelo Mai.

Il progetto #maididomenica, giunto alla sua seconda edizione e realizzato grazie alla collaborazione dell’Associazione Amici della Biblioteca, prevede l’apertura straordinaria domenicale (l’ultima del mese, in emulazione con i musei nazionali) durante la quale i Bibliotecari, coadiuvati da Volontari e Soci dell’Associazione Amici, illustrano la storia di Palazzo Nuovo, delle sue ornamentazioni, delle opere d’arte insieme alle vicende della formazione e dello sviluppo della Biblioteca Civica. Ai visitatori, organizzati in gruppi, oltre alla visita della mostra allestita nell’Atrio scamozziano, vengono anche offerti in visione diretta, di volta in volta diversi, esemplari rari e di pregio dell’immenso patrimonio librario e documentario conservato dalla Biblioteca.

Le visite, della durata di circa 1 ora, iniziano alle ore 9.30, 10.30 e 11.30 di ciascuna domenica di apertura. Queste tutte le date: 25 febbraio, 25 marzo, 29 aprile, 27 maggio, 24 giugno, 29 luglio, 26 agosto, 30 settembre, 28 ottobre, 25 novembre, 16 dicembre. Per saperne di più, scarica il pieghevole.

Per prenotazioni inviare una mail a info@bibliotecamai.org indicando nome, cognome, recapito telefonico, numero di partecipanti e data e orario prescelto; oppure telefonare allo 035-399430.

biblioteca_mai Nessun commento

Tasso in Scena. La «Gerusalemme liberata» e il suo autore a teatro

Bergamo – Biblioteca Civica Angelo Mai, Atrio scamozziano
Piazza Vecchia, Città Alta

26 settembre – 3 novembre 2017

Presentazione venerdì 26 settembre, ore 18.00

 

In occasione della Giornata tassiana 2018, viene allestita nell’Atrio scamozziano una mostra bibliografica dedicata alla fortuna teatrale di Torquato Tasso come personaggio e alle riprese di episodi e personaggi della Gerusalemme liberata sulle scene.
Sino dagli ultimi anni del Cinquecento il poema tassiano e i suoi protagonisti divengono materia per commedie, tragedie e libretti, in particolare Armida. Il secondo Settecento e l’Ottocento sono invece i secoli della nascita del mito romantico di Tasso, tormentato eroe scelto anche da Gaetano Donizetti per una delle sue opere.

Ingresso libero.

Di prossima pubblicazione, il catalogo completo.

biblioteca_mai Nessun commento

Giornata tassiana 2018

Venerdì 28 settembre, dalle ore 17.00, si svolge in Biblioteca la tradizionale Giornata tassiana, organizzata dal Centro Studi tassiani di Bergamo. All’indirizzo di saluto della Direttrice della Biblioteca, Maria Elisabetta Manca e all’introduzione del Presidente del Centro, Luca Bani, segue l’incontro con Emilio Russo della Sapienza Università di Roma, dal titolo Le lettere del Tasso alla fine del Rinascimento.
Alle 17.45 proclamazione e assegnazione del Premio Tasso 2018 a Giovanna Zoccarato di San Giorgio delle Pertiche (Padova), vincitrice con il saggio Le elegie di Bernardo Tasso. Appunti per uno studio sintattico.
In conclusione, alle ore 18.00, presentazione della mostra Tasso in Scena. La «Gerusalemme liberata» e il suo autore a teatro, allestita nell’Atrio scamozziano in occasione della Giornata, per cura di Cristina Cappelletti e Luca Carlo Rossi (Centro Studi tassiani) e Lorenza Maffioletti (Biblioteca).
Ingresso libero.

Scarica il programma completo della Gornata.

biblioteca_mai Nessun commento

Altri sette libri più belli del mondo

Oggetti preziosi al servizio del sapere

Torna anche nel 2018 il ciclo di incontri curati da Giorgio Mirandola, dedicato quest’anno ad Altri sette libri più belli del mondo.

A partire da venerdì 23 febbraio e fino al 28 settembre, in Sala del Cancelliere, l’appassionato bibliofilo presenta un’opera a stampa o manoscritta tra le più significative e spettacolari prodotte dall’ingegno umano, spaziando dal XIII secolo a.C. al XIX della nostra era.

L’ingresso è libero. Scarica e leggi il programma completo.

biblioteca_mai Nessun commento

Giornate Europee del Patrimonio 2018

Sabato 22 settembre la Biblioteca Mai partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali.
Coordinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo, l’iniziativa Un patrimonio da condividere coinvolge molti istituti culturali della città (scarica il programma completo).

L’ARTE DI conservare per CONDIVIDERE l’arte. I Disegni di Giacomo Quarenghi della Biblioteca Mai
Nell’Atrio scamozziano, nella Sala dei ritratti, in Salone Furietti e in Sala Tassiana, dalle 15 alle 18, sono esposti alcuni disegni dell’architetto bergamasco, appartenenti all’Album B della Raccolta conservata in Biblioteca e recentemente dotati di nuovi passepartout in cartone conservativo grazie alla generosità dell’International Inner Wheel di Bergamo.
Il presidente di Osservatorio Quarenghi, i volontari dell’Associazione Amici e il personale della biblioteca sono presenti nelle sale per illustrare i documenti ai visitatori.

Ingresso libero.

biblioteca_mai Nessun commento

Millegradini 2018

Domenica 16 settembre, per ospitare il passaggio dell’ottava edizioe della Millegradini, l’Atrio scamozziano della Biblioteca resta aperto al pubblico dalle 9.00 alle 17.00.
Nell’occasione, l’Associazione Amici della Biblioteca, con il sostegno della Commissione culturale e la collaborazione dei Volontari, promuove una raccolta fondi: ai donatori verranno consegnati libri doppi ed edizioni della Biblioteca
Ingresso libero.

biblioteca_mai Nessun commento

Art2night 2018. La Notte Bianca dell’Arte di Bergamo

Sabato 7 luglio torna Art2night, la Notte Bianca dell’Arte di Bergamo.
La Biblioteca partecipa all’iniziativa grazie alla generosa collaborazione di Estudiantina Ensemble Bergamo e del suo direttore, Pietro Ragni, proponendo Letture a Pizzico, con la voce recitante di Giovanna Rota Negroni.
Tre momenti musicali, alle 20.45, alle 21.30 e alle 22.45, nei quali si alternano esecuzioni di musiche (anche provenienti dai fondi della Biblioteca Donizetti) e una selezione di letture a cura della Biblioteca, il tutto nella cornice del giardino interno di Palazzo Nuovo (nell’Atrio scamozziano in caso di pioggia).

Durante la serata sarà possibile visitare liberamente la mostra Paesaggi di carta allestita nell’Atrio scamozziano e conoscere più da vicino l’Associazione Amici della Biblioteca Civica Angelo Mai, le attività che organizza e il prezioso sostegno che da più di trent’anni fornisce alla vita dell’istituto. All’Associazione il pubblico interessato potrà iscriversi o fornire un libero contributo, ricevendo in ringraziamento un libro o un calendario.

Ingresso libero.

Programma musicale: Pattinando e Notte senza luna (Amedeo Amadei); Tarantella (Raffaele Calace); Te vogli bene assaj (Gaetano Donizetti); medley di La Guerra di Piero e Bocca di rosa (Fabrizio De Andrè); La vita è bella (Nicola Piovani). Mandolini e mandole: Pietro Ragni, Giacomo Giabelli, Paola Corbetta, Federica Battaglia, Luca Mancuso e Alessandro Moriggia. Chitarre e bassi: Antonio Marinoni, Paola Missale, Daniele Gotti, Vittorio Moriggia, Michele Guadalupi e Marco Roggeri.

Selezione di brani e versi da: Mappa per l’ascolto (Livia Chandra Candiani); Alessandria, 614 A.D. e La biblioteca di Babele (Jorge Luis Borges); Versamina (Primo Levi); Il nome della rosa (Umberto Eco); La biblioteca di notte (Alberto Manguel). Voce narrante: Giovanna Rota Negroni.

Scarica il programma completo delle iniziative.

biblioteca_mai Nessun commento

Paesaggi di carta

Antologia di illustrazioni dalle raccolte della Biblioteca

Biblioteca Civica Angelo Mai
Atrio scamozziano

Piazza Vecchia 15
25 maggio – 3 settembre 2018

La mostra presenta un’antologia di illustrazioni di paesaggi, realizzate dal ‘500 a oggi, tratte dalle raccolte iconografiche e dai libri a stampa della Biblioteca Civica Angelo Mai. Il percorso espositivo si compone di due ezioni: nella prima si possono ammirare descrizioni paesaggistiche che rispondono alla cifra della realtà; nella seconda, llustrazioni di paesaggi fantastici o simbolici nei quali prevale la componente soggettiva ed emozionale degli artisti. Sono esposti, inoltre, vedute di Bergamo e cabrei del territorio, realizzati tra i secoli XV e XVIII, che ci restituiscono paesaggi urbani e naturali secondo il gusto di ciascuna epoca.

Read more